Significato dei fiori, una guida completa

Alstromeria

Qual è il significato dei fiori? Quali rappresentano amore, gratitudine, gioia o ammirazione? Ci sono fiori adatti ad ogni occasione: dalle decorazioni per un evento importante ai bouqet per un augurio speciale. Sin dall’antichità, infatti, ai fiori sono state attribuite diverse simbologie. Alcune di queste si devono ad antiche leggende e sono rimaste immutate nel tempo. Altre si sono evolute nel corso dei secoli e mutano in base alle diverse culture. Ecco un percorso attraverso il significato dei fiori, alla scoperta di un linguaggio segreto e con un forte valore simbolico, che parla direttamente alle emozioni più profonde.

Significato dei fiori: la storia

Il linguaggio dei fiori è riconosciuto da sempre in tutto il mondo. Alcuni significati si devono ad antiche leggende e sono rimasti immutati nel tempo, altri si sono evoluti nel corso dei secoli e mutano in base alle diverse culture. I fiori hanno un ruolo importante anche nella mitologia, nei racconti folkloristici e nelle opere teatrali degli antichi egizi, greci o romani. Spesso sono ricorrenti anche nelle opere di William Shakespeare. Moltissimi sentimenti, del resto, possono essere espressi attraverso i fiori. In particolare, è interessante osservare le diverse sfumature di significato che questi assumono in base a dettagli anche molto piccoli. Basti pensare, ad esempio, che la rosa rossa è simbolo di amore, mentre quella porpora simboleggia qualcosa di completamente opposto, ossia la disgrazia.

Significato dei fiori: dall’Età Vittoriana ai giorni nostri

Nel Periodo Vittoriano, conoscere e utilizzare i significati e le simbologie dei fiori era una pratica molto diffusa. Nella maggior parte delle case dell’epoca, infatti, era presente una guida che potesse decifrare questo linguaggio. In particolare, i fiori venivano usati per recapitare messaggi che non potevano essere pronunciati ad alta voce, soprattutto dagli amanti. Erano utilizzati, ad esempio, per comunicare una risposta affermativa se consegnati con la mano destra, o al contrario una risposta negativa se donati con la sinistra.

Nonostante le mutazioni nel corso del tempo, questo linguaggio è rimasto vivo sino ai giorni nostri ed è un motivo ricorrente anche in letteratura. Il linguaggio segreto dei fiori di Vanessa Diffenbaugh è uno dei romanzi contemporanei più rappresentativi di questa tendenza e utilizza proprio i fiori come mezzo per dar voce alla protagonista. Per Victoria, infatti, spaventata sia dal dialogo che dal contatto fisico, i fiori sono l’unica maniera per poter esprimere i propri sentimenti più profondi.

Alstromeria 

Significato del fiore: devozione

L’Alstromeria, conosciuta anche come Giglio Peruviano, è una pianta originaria del Sud America caratterizzata sin dall’antichità da una forte simbologia. In particolare, per gli antichi popoli della zona, questo fiore rappresentava la vittoria del bene sul male. Dai colori sgargianti che variano dal giallo oro al rosso acceso, attualmente questa pianta viene spesso utilizzata all’interno dei bouquet o nei giardini con una funzione ornamentale ed è molto apprezzata per la sua lunga durata nel tempo. Proprio questa sua caratteristica ha fatto sì che a questo fiore venisse attribuito il suo attuale significato, ossia quello di devozione.

Crisantemo

Significato del fiore: gioia, vitalità

ll Crisantemo è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae, originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa ed è presente in moltissime specie differenti. In Italia questa pianta viene associata al lutto, proprio perché la sua fioritura avviene intorno all’inizio di novembre, in concomitanza con la celebrazione dei defunti. Nel resto del mondo, questo fiore assume un significato totalmente differente. Il suo nome, che deriva dal greco, letteralmente significa fiore d’oro, e proprio per questo motivo nei paesi orientali e in quelli anglosassoni è simbolo di gioia, vitalità e positività ed è utilizzato per celebrare cerimonie come matrimoni, battesimi o compleanni.

Dalia 

Significato del fiore: gratitudine

Dai colori sgargianti, la Dalia è un fiore originario del Messico e approdato in Europa nel XVII secolo. Inizialmente questa pianta veniva utilizzata unicamente per scopi gastronomici. Attualmente, grazie alla vastità dei suoi colori caldi e accesi, è utilizzata come elemento di decorazione in giardini e terrazzi. Alla Dalia viene attribuito il significato di gratitudine, affetto e ammirazione. Per questo motivo questo fiore può risultare adatto a molteplici occasioni, anche se generalmente può essere una maniera gentile e raffinata per ringraziare una persona cara.

Erica

Significato del fiore: quelli bianchi simboleggiano ammirazione,
quelli viola solitudine

L’erica è una pianta autunnale sempreverde appartenente alla famiglia delle Ericaceae e originaria del Sudafrica. Caratterizzata da foglie e aghi, una volta essiccata viene usata per realizzare composizioni floreali, decorazioni o ghirlande.                                               Il nome botanico di questa pianta, Calluna vulgaris, deriva dal greco Kalluno che significa “spazzare”. In passato, infatti, i rametti dell’erica venivano impiegati proprio come scope. Il significato che attualmente viene attribuito a questa pianta cambia in relazione al colore dei fiori.  Quelli bianchi, infatti, esprimono ammirazione e buon auspicio. In Scozia, area in cui queste piante sono molto diffuse, esse sono considerate un vero e proprio portafortuna e spesso vengono utilizzate come augurio di un matrimonio felice o generalmente come omaggio alle persone care. Le piante viola, invece, hanno un significato molto differente, ossia quello di solitudine.

Giacinto 

Significato del fiore: divertimento, gioco

Nota per il suo profumo inebriante, il Giacinto è una pianta appartenente alla famiglia delle Liliaceae originaria dell’Asia Occidentale.  Nel linguaggio dei fiori questa pianta simboleggia il divertimento e il gioco. Tuttavia, come per altre piante, il suo significato cambia in relazione al colore dei suoi fiori.  il giacinto blu rappresenta la costanza e la coerenza, mentre quello rosso simboleggia il dolore. Caro a diversi poeti antichi tra cui Virgilio, che lo cita nei propri versi, questo fiore era già impiegato nell’Antica Grecia in occasione delle nozze. Le fanciulle, infatti, lo utilizzavano per abbellire le ghirlande che erano solite indossare. Oggi il giacinto viene spesso usato come omaggio per un compleanno o un anniversario.

Giglio 

Significato del fiore: purezza

Il Giglio è una pianta che appartiene al genere Lilium e originaria dell’Asia Minore e dei Balcani.  Questo fiore, in particolare il giglio bianco, simboleggia la purezza, ma al tempo stesso la fierezza e la nobiltà d’animo. È il suo portamento eretto a conferirgli questi due ultimi significati. Nel tempo, questo fiore è venuto a simboleggiare anche amore e dedizione. Una leggenda, infatti, narra che il Giglio si leghi a Giunone, dea del matrimonio e della procreazione. Si racconta che esso sia nato da una goccia di latte caduta dal seno della dea mentre questa allattava il piccolo Ercole. Questo fiore si lega anche alla tradizione religiosa cristiana in quanto associato alla Madonna e considerato simbolo di verginità. Oggi il Giglio viene utilizzato come ornamento in occasione di rituali e cerimonie, tradizione che nacque già nell’Antica Grecia.

Iris

Significato del fiore: buone notizie

Gli iris sono piante della famiglia delle Iridaceae, disponibili in una vastissima varietà di colori. Sin dall’antichità questa pianta veniva utilizzata sia a scopi medicinali che ornamentali, oltre ad essere impiegata per la realizzazione di profumi. Il suo nome, che deriva dal greco e significa “arcobaleno”, gli fu attribuito proprio in virtù della straordinaria varietà dei suoi colori.  Nella mitologia greca, Iris, conosciuta anche come Iride, era la divinità greca messaggera degli dei e personificazione dell’arcobaleno. Il suo ruolo era quello di creare una sorta di ponte tra l’Olimpo e la terra. Per questo, uno dei significati principali dell’Iris è quello di novità e buone notizie. 

Narciso 

Significato del fiore: vanità

Il narciso è un genere di piante della famiglia Amaryllidaceae ed è originario dell’Europa. Ad esso sono associati simbologie differenti in relazione alle diverse culture, anche se quella più comune è quella legato alla vanità. Tale significato si lega al mito greco narrato da Ovidio nel terzo libro della Metamorfosi e che vede come protagonista il giovane Narciso. Giovane cacciatore dalla bellezza straordinaria, Narciso ripudiava qualsiasi persona lo desiderasse. Per la sua vanità eccessiva, Cupido lo punì con la morte. Egli si innamorò infatti del riflesso della sua stessa immagine e morì cadendo nelle acque in cui si specchiava.

Tulipano 

Significato del fiore: dichiarazione d’amore

Appartenente alla famiglia delle Liliacee, il tulipano è un fiore originario dell’Asia e del Medio Oriente. Il suo nome deriva da tullband che in turco significa turbante, probabilmente per la sua forma caratteristica. Ampiamente coltivato in Turchia nel XVI secolo, il tulipano è un fiore molto presente nella cultura turca e in molti racconti orientali, tra cui “Le mille e una notte”. Per il popolo persiano, il tulipano era l’omaggio che i giovani innamorati porgevano alla propria amata come simbolo del loro amore. Per questo, generalmente questo fiore simboleggia la dichiarazione d’amore, anche se assume connotazioni diverse in base ai suoi colori e alle diverse culture.

Zinnia 

Significato del fiore: semplicità

La zinnia è una pianta appartenente alla famiglia Asteraceae, originaria del Messico.
Dai colori accesi e vivaci, è un’ottima pianta ornamentale con cui decorare giardini ma anche terrazze e balconi. Nel linguaggio dei fiori è simbolo della semplicità, probabilmente in relazione al fatto che si tratta di una pianta che necessita di poche cure e attenzioni.

La guida completa al significato dei fiori

  1. Abatina Volubilità
  2. Abrotano Costanza, scherzo
  3. Acanthus L'arte, l'artificio
  4. Acetosa Affetto
  5. Achillea Amore eterno
  6. Agrifoglio Lungimiranza
  7. Alcea Ambizione
  8. Alloro Gloria
  9. Aneto Potere contro il male
  10. Aloe Affetto, anche dolore
  11. Alstromeria Devozione
  12. Amarillide Orgoglio
  13. Anemone Abbandono, malattia
  14. Angelica Ispirazione
  15. Aquilegia Follia
  16. Aquilegia viola Decisione
  17. Arborvitae Amicizia immutabile
  18. Asperula dolce Umiltà
  19. Aster Simbolo di amore, delicatezza
  20. Basilico Auguri
  21. Begonia Attenzione, pensieri oscuri
  22. Belladonna Silenzio
  23. Bocca di Leone Inganno, gentilezza
  24. Bocciolo di mela Preferenza
  25. Borragine Schiettezza, franchezza
  26. Calendula Disperazione, dolore, ge-losia
  27. Camomilla Pazienza nelle avversità
  28. Campanula Umiltà, costanza
  29. Camellia Rosa Nostalgia di te
  30. Camelia Rossa Sei una fiamma nel mio cuore
  31. Camelia Bianca Sei adorabile
  32. Caprifoglio Legami d'amore
  33. Ciclamino Dimissioni, diffidenza
  34. Clematide Intelligenza
  35. Clematide sempreverde Povertà
  36. Calla Lily Bellezza
  37. Coreopsis Sempre allegro
  38. Coriandolo Valore / merito nascosto
  39. Crisantemo Rosso Ti amo
  40. Crisantemo Giallo Amore leggero
  41. Crisantemo Bianco Verità
  42. Crocus Gioia giovanile
  43. Cypripedioideae Bellezza capricciosa
  44. Dalia Gratitudine
  45. Delphinium Leggerezza
  46. Dragoncello Interesse duraturo
  47. Edera Amicizia, fedeltà, matrimonio
  48. Erba Cipollina Utilità
  49. Felce Sincerità, umiltà
  50. Finocchio Adulazione
  51. Fior di Loto Purezza, illuminazione, autorigenerazione e rina-scita
  52. Gardenia J.Ellis Amore segreto
  53. Garofano Donne, amore
  54. Garofano Bianco Innocenza, amore puro, buona fortuna per le donne
  55. Garofano dei poeti Galanteria
  56. Garofano Giallo Sdegno, delusione, rifiuto
  57. Garofano Rosa Non ti dimenticherò mai
  58. Garofano Rosso Il mio cuore soffre
  59. Garofano Striato Rifiuto
  60. Gelsomino Bianco Dolce amore, amabilità
  61. Gelsomino Giallo Grazia ed eleganza
  62. Geranio a foglia di quercia Vera amicizia
  63. Giacinto Divertimento gioco
  64. Giacinto Blu Costanza
  65. Giacinto Giallo Gelosia
  66. Giacinto Viola Tristezza
  67. Giacinto Giallo Gelosia
  68. Girasole Alto Superbia
  69. Girasole Nano Adorazione
  70. Gladiolo Ricordo
  71. Heliotropium Amore eterno, devozione
  72. Hibiscus Bellezza delicata
  73. Hydrangea Gratitudine per essere capiti e spietatezza
  74. Iberide sempreverde Indifferenza
  75. Ipomea Affetto
  76. Issopo Officinale Sacrificio, pulizia
  77. Iris Buone notizie
  78. Lavanda Sfiducia
  79. Lilla Gioia della giovinezza
  80. Maggiorana Gioia e felicità
  81. Magnolia Amore per la natura
  82. Margherita Innocenza, speranza
  83. Melissa Simpatia
  84. Menta Virtù
  85. Mentastro Verde Calore del sentimento
  86. Mimosa Onestà, innocenza, liber-tà, autonomia,
  87. Mirto Buona fortuna e amore in un matrimonio
  88. Mughetto Dolcezza, purezza, puro amore
  89. Narciso Vanità
  90. Nasturtium Patriottismo
  91. Nontiscordardimé Veri ricordi d'amore, non dimenticarmi
  92. Origano Sostanza
  93. Viola del pensiero Festività
  94. Peonia Schiva, vita felice
  95. Pino Umiltà
  96. Pisello Odoroso Delicati piaceri
  97. Quercia Forza
  98. Rododendro Pericolo, attenzione
  99. Rosa Bianca Io sono degno di te
  100. Rosa Cremisi scuro Lutto
  101. Rosa Gialla Gelosia, diminuzione dell'amore, infedeltà
  102. Rosa Rosa Felicità
  103. Rosa rossa Amore, ti amo
  104. Rosmarino Ricordi
  105. Ruta Grazie, visione chiara
  106. Salvia Saggezza, immortalità
  107. Salvia Blu Penso a te
  108. Salvia Rossa Per sempre mio/a
  109. Satureja Interesse
  110. Salice Tristezza
  111. Stella Alpina Coraggio, devozione
  112. Solidago Incoraggiamento, buona fortuna
  113. Tanaceto Pensieri ostili, dichiarazione di guerra
  114. Timo Coraggio, forza
  115. Trifoglio Pensami
  116. Tulipano rosso Passione, dichiarazione di amore
  117. Tulipano Giallo Sole nel tuo sorriso
  118. Valeriana Prontezza
  119. Veronica Fedeltà femminile
  120. Violetta Lealtà, devozione, fedeltà, modestia
  121. Zinnia Semplicità

Testo di Cecilia Dondi