Tulipani che passione! Gli appuntamenti da non perdere

Tulipani che passione! Gli appuntamenti da non perdere

Può l’Olanda far capolino in Italia? Sì, coi tulipani! Simbolo del Paese dei mulini a vento, che ne è anche il maggior produttore ed esportatore mondiale, i tulipani arrivano ogni anno a testimoniare il sopraggiungere della bella stagione. E, sarà per i loro colori sgargianti capaci di trasmettere allegria, tutti ne vanno pazzi. Superato il classico acquisto in mazzetti in negozio, ormai si prediligono parchi e fiere che diano anche la possibilità di coglierli di persona.

Ecco allora qualche appuntamento da segnare in agenda, per trasformare Pasquetta e i giorni seguenti in un momento all’insegna della natura.

Il primo u-pick campo di fiori in Italia

Ad Arese, fino al 28 aprile c’è Tulipani Italiani, il primo u-pick campo di fiori in Italia. Nato da un idea di Edwin Koeman e Nitsuhe Wolanios, olandesi doc, è un vero è proprio giardino di tulipani aperto al pubblico dove poter raccogliere e comprare fiori. Due gli ettari, 570.000 fiori e oltre 450 le varietà presenti. I tulipani si recidono direttamente con le mani per poi riporli nei vari secchi e cestini messi a disposizione.

Tulipani che passione! Gli appuntamenti da non perdere
Tulipani Italiani

Come in un quadro impressionista

Nella cornice della splendida Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana (Padova), fino al 25 aprile sarà possibile apprezzare Giardinity, la meravigliosa fioritura di 100 mila tulipani olandesi che si mescoleranno, come in un quadro impressionista, all’erba e ai fiori spontanei del giardino della villa. L’evento vuole essere un omaggio e una dedica alla contessa Evelina van Millingen Pisani, genius loci del giardino della Villa. L’anima romantica e la dedizione alla natura e cultura di Evelina rivive nella ricchezza e varietà di colori e piante degli espositori, nel prato punteggiato di tulipani e fiori spontanei.

Tulipani che passione! Gli appuntamenti da non perdere
Giardinity

A TuliPark non solo tulipani

Ultimi giorni invece per la seconda edizione di TuliPark (Roma) che chiuderà ufficialmente i suoi campi con il lunedì di Pasquetta. 91 le varietà sempre da apprezzare con il metodo U-Pick a cui si aggiunge la novità dell’anno: l’esperienza olandese si arricchisce con la degustazione di piatti tipici, come il dutch Kroketten, saporito formaggio Gouda, i fantastici Bahmi impanati e i famosissimi Bitterbollen.

Festa dei tulipani a Verbania Pallanza

Una rassegna che ha superato i cinquant’anni: è la Festa di Tulipani nei Giardini Botanici di Villa Taranto a Verbania Pallanza, sulle sponde del Lago Maggiore. Inaugurata per la prima volta dal Capitano Neil Mc Eacharn nel lontano 1956, quest’anno proseguirà fino al 28 aprile. I visitatori potranno passeggiare ammirando il parco tingersi dei colori delle oltre 80 mila bulbose tra cui, senza ombra di dubbio, spiccano i tulipani. Questi ultimi vanno a comporre il cosiddetto “labirinto del tulipano”, oltre 30.000 bulbi appartenenti a 65 varietà diverse.

Tulipani che passione! Gli appuntamenti da non perdere
Villa Taranto, Verbania Pallanza, Festa dei Tulipani

Messer Tulipano 2019 al Castello di Pralormo

Torino e provincia avrà tempo fino al 1 maggio per godersi Messer Tulipano al Castello di Pralormo giunta ormai alla ventesima edizione. Ad attendere gli ospiti, nella bellissima dimora nobiliare, oltre 100.000 fiori tra tulipani e narcisi che daranno il benvenuto alla primavera nello splendido parco progettato nel XIX secolo da Xavier Kurten, architetto di corte e autore dei più importanti giardini delle residenze sabaude. Come ogni anno, la mostra floreale ospiterà curiose varietà come la collezione di tulipani neri e un percorso nel sottobosco dedicato ai tulipani pappagallo, ai viridiflora, ai tulipani fior di giglio ed ai frills dalle punte sfrangiate.

Tulipani che passione! Gli appuntamenti da non perdere
Messer Tulipano al Castello di Pralormo

Dalla Brianza all’Olanda in solo quattro passi con Steflor

I brianzoli, invece, avranno tempo fino al 28 aprile per tuffarsi in un mare di tulipani recandosi a Paderno Dugnano e al campo organizzato da Steflor. Su una superficie di 13.000 metri quadrati (come 2 campi di calcio), 200.000 tulipani di 50 diverse varietà. L’effetto sarà quello di aver fatto quattro passi in un variopinto parco olandese dove i fiori sono protetti dalle vigili grandi pale del mulino a vento. Un luogo dove godere della bellezza della natura, dove potersi rilassare, e raccogliere i tulipani a pochi passi dalla frenesia della città. Ad arricchire l’esperienza, il fitto parterre di eventi.