ALBERI PER IL GIARDINO – COTINUS

Cotinus - foto 1
Cotinus - 1
Cotinus coggygria

Il Cotinus è un grande arbustoo un piccolo alberonativo del nostro continente europeo. Parlando della varietà più diffusa, il nome botanico completo è  Cotinus coggygria.

Appartiene alla famiglia delle Anacardiacee e, in Italia, ha i nomi, più consueti, di Cotino o Capecchio. Le sue infiorescenze piumose gli hanno fatto attribuire, nel mondo anglosassone, l’appellativo di smoke bushpianta del fumo.

Caratteristiche

Il Cotinus ha una morfologia allungata o arrotondata e un’altezza massima che va dai 3,5 ai 5 metri. Le sue foglie, decidue, sono ovaliformi – con il picciolo allungato – e hanno un colore verde brillante.

Due sue varietà hanno effetti ornamentali più spiccati; il Cotinus coggyria Royal Purple, che, in estate, ha un fogliame viola-porpora dal cromatismo intenso (rosso in autunno) e il Cotinus coggygria Flame, che dipinge le sue foglie estive di azzurro sfumato al grigio (arancio in autunno).

Come già accennato, quest’arbusto mostra infiorescenze a ciuffi, a forma di piumino e dal colore giallo o rosacon qualche elemento porpora, secondo le varietà.

Collocazione e cure

Il Cotinus ama i terreni mediamente fertili, che catturano l’umidità con buon drenaggio, per evitare ristagni. Il Royal Purple preferisce terreni grassi, sabbiosi o argillosi, senza particolari indicazioni per il pH.

I colori del fogliame divengono più intensi se la pianta è stata posta in pieno sole e riceve un’irrigazione media in primavera e in estate.

Il Cotinus resiste bene ai climi freddi e non richiede potature importanti.

È utile eliminare i resti delle infiorescenze e i rami rotti, per coadiuvarne lo sviluppo e assecondare la forma globulare della chioma – caratteristica che invita alla coltivazione in siepi, con intermezzi floreali.

Le immagini sono state tratte dalla piattaforma free Pixabay.