MOW: il programma della prima giornata

Arriva Milano Outdoor Week: via Fiori Chiari diventa un giardino con il contributo di vivaisti, di aziende legate ai temi della sostenibilità e produttori di arredi outdoor
Arriva Milano Outdoor Week: via Fiori Chiari diventa un giardino con il contributo di vivaisti, di aziende legate ai temi della sostenibilità e produttori di arredi outdoor

A Brera arriva MOW – Milano Outdoor Week

La città si fa giardino grazie alla prima edizione di MOW – Milano Outdoor Week: nel cuore di Brera, dal 22 al 26 Maggio, via Fiori Chiari diventa un luogo verde a tutti gli effetti. Grazie al contributo di vivaisti, aziende legate ai temi della sostenibilità e produttori di arredi outdoor, la neonata manifestazione organizzata da Villegiardini mira a fondere design e natura per costruire le dimensioni green della città del futuro.

Negli spazi della Galleria Antiquaria Robertaebasta, si dipana un palinsesto ricco di incontri e dibattiti con testimonianze di illustri professionisti del verde, dell’outdoor e dell’architettura. La manifestazione prende vita nei giorni di 22, 23 e 24 maggio e il ciclo di incontri è fissato dalle ore 17.00 alle ore 18.30.

Il palinsesto di Mercoledì 22 Maggio

Se la giornata del 23 Maggio è dedicata al tema del verde pubblico e dell’ecosostenibilità e il 24 si concentra sulla possibilità di creare stanze verdi in più (qui il programma completo di MOW), il 22 riflette sul tema della natura e del rapporto con il design outdoor, per indagare come gli spazi dell’abitare, per definizione luoghi protetti ed accoglienti, svelino giardini, patii e terrazzi fioriti in continuità con gli interni. I protagonisti del palinsesto di questa giornata, infatti, ne sveleranno la natura di spazi viventi in cui esplorare la dimensione tattile, percettiva ed estetica.

Paola e Marc Sadler

Alle ore 17.00 inaugureranno il palco Paola e Marc Sadler, architetti e designer di fama mondiale. Uno dei primi laureati in esthétique industrielle all’ENSAD di Parigi, Marc Sadler è un pioniere della sperimentazione dei materiali e della contaminazione fra le tecnologie. Dagli inizi degli Anni Settanta, in cui mette a punto il primo scarpone da sci in materiale termoplastico interamente riciclabile, ad oggi il suo eclettismo lo rende 4 volte vincitore del Compasso d’Oro ADI. Sulla tematica dell’architettura verde afferma:

“Spesso facciamo fatica a partire dagli elementi naturali per relazionarci in maniera concreta ed innovativa con il verde intorno a noi. Eppure non c’è miglior design di una pianta che cresce adattandosi al suo ambiente rendendolo migliore, dovremmo semplicemente partire da qui”.

Ore 17.00 - Marc Sadler in dialogo con Paola Sadler
Ore 17.00 – Marc Sadler in dialogo con Paola Sadler

Massimo Semola

Appuntamento alle 17.40 per Massimo Semola, Architetto paesaggista milanese che opera su diverse scale e ambiti di intervento: dalle terrazze ai giardini pensili, dai giardini alle aree verdi per centri commerciali, oltre alle aziende agricole e strutture di accoglienza. Collabora con Grandi Giardini Italiani, ed è relatore in master e corsi di aggiornamento professionali.

“Un angolo verde in città, spazio di transizione tra architettura e natura, amplia la dimensione dello spazio abitato”.

ore 17.40 - Massimo Semola
ore 17.40 – Massimo Semola

Patrizia Pozzi

Alle 18.00 è il turno di Patrizia Pozzi, Architetto paesaggista AIAPP che sviluppa progetti dedicati alle forme più trasversali e interdisciplinari dell’architettura e del paesaggio contemporaneo, con una particolare attenzione alla relazione tra natura e architettura:

“Nei miei lavori metto in discussione l’idea stessa di paesaggio tradizionale, costituito dalla relazione gerarchica tra edifico e natura: il mio compito è quello di cogliere l’anima del luogo“.

Vincitrice di numerosi concorsi per la progettazione di aree pubbliche e per la riqualificazione di parchi, dal 1991 è titolare di uno studio dove si occupa di progettazione architettonica (interni ed esterni), di parchi e giardini, di recupero ambientale e rurale, di spazi pubblici e privati.

Ore 18.00 - Patrizia Pozzi
Ore 18.00 – Patrizia Pozzi

Gianluca Paladin

Infine, alle ore 18.20 chiude la prima giornata di MOW Gianluca Paladin Direttore Vendite Italia di KE, che dal 1987 è leader nella progettazione e produzione di tende da sole per esterni a bracci. Si tratta di soluzioni che valorizzano gli spazi esterni ed interni, la vivibilità dell’outdoor e offrono nuovi spazi per la riprogettazione ed il restyling dell’arredo urbano.

Grazie a: Mapei, Unopiù, Talenti, KE, Officine Ciani, Touscé gioielli, Verde Profilo, Platek, Veuve Clicquot, CiAL, VILLEGIARDINI, AIAPP Lombardia, Robertaebasta.