Scaletta portaoggetti: una soluzione salvaspazio per arredare casa

Casaomnia

È tempo di rispolverare i vecchi oggetti di casa: se vuoi dare un nuovo look alla casa e non sai come organizzare gli ambienti per questioni di spazio, pensa alla scaletta portaoggetti.

È pratica, funzionale, di grande impatto estetico. Ispirata alla scala a pioli, la scaletta portaoggetti è il complemento d’arredo salvaspazio per eccellenza; basta solo appoggiarla ad una parete di casa (o fissarla con bulloni se contiene oggetti pesanti) e il gioco è fatto.

Puoi decidere di sistemarla nel tuo living per ospitare cd, libri e riviste, ma anche in cucina se vuoi creare un angolo verde e perfino in bagno per appoggiare gli asciugamani.

Quali materiali consigliamo per la tua scaletta portaoggetti? Dipende dal mood della casa: legno per l’oasi verde, metallo per il salotto in stile industrial, acciaio inox o bambù per il bagno se vuoi ottenere un’atmosfera zen.

Per il resto, libera fantasia nella decorazione!

Quale scaletta portaoggetti scegliere per la tua casa?

Ce n’è per tutti i gusti. Puoi optare per la scaletta porta asciugamani Bibò di Cipì in legno bianco, naturale o wengè con i tre ripiani richiudibili, oppure per una hitech come, ad esempio, la scaletta di Tubes Radiatori che è uno scaldasalviette in alluminio dotato di alimentazione elettrica per scaldare gli asciugami.

La serie Satsuma di Ikea, invece, ti aiuta  a creare un piccolo giardino in casa mettendo in comunicazione il metallo e il bambù per un effetto raffinato e green ovunque si voglia.

Invece Maison du Monde propone Ines, una scaletta portaoggetti in legno di Quercia del tannino laccata di bianco. Verde mela effetto bambù per Zara Home.

Infine, artigiani homemade non preoccupatevi, perché la scaletta è anche un complemento d’arredo fai da te di importante riciclo.

E tu, ci avevi mai pensato a decorare casa con una scaletta portaoggetti?

Produzione riservata
Pubblicato il: 10/11/2017
Commenti
Abbonati o Regala
Scopri di più