The Flower Hunter

Lucy Hunter

Le parole evocative e delicatamente umoristiche di Lucy Hunter accompagnano le sue splendide fotografie e le sue squisite composizioni floreali, incoraggiando il lettore a meravigliarsi dei cicli intricati del mondo naturale, a sviluppare la propria creatività e a cercare la bellezza nel quotidiano.
Il suo giardino fornisce le materie prime per la sua arte: composizioni naturalistiche mozzafiato con la bellezza pittorica di un quadro fiammingo. Il modo in cui Lucy dispone i fiori è come una magia; lei trasforma la natura in poesia. Lascia scorrere e danzare i suoi fiori che sembrano sospesi nell’aria oppure in viaggio verso il cielo. Il suo uso di vecchi contenitori e della frutta insieme ai fiori è squisitamente teatrale.

Semplici progetti accompagnano il testo di Lucy, dall’essiccazione dei fiori del giardino adatti a composizioni autunnali, alla realizzazione di diari e di tinture naturali, fino alla realizzazione di sontuose composizioni che fanno risaltare la voluttuosa bellezza di rose romantiche, peonie, dalie, ellebori, tulipani, narcisi, ranuncoli, digitalis e altri fiori ai quali non siamo abituati ad attribuire valore estetico all’interno di una creazione floreale. 

Il pensiero di Lucy è che la creatività risiede in ognuno di noi, questo libro incoraggia a indagare e a trovarla per aiutarla a fiorire e a imparare uno stile di vita slow.

 

The Flower Hunter, Seasonal flowers inspired by nature and gathered from the garden
di Lucy Hunter

Ryland Peters & Small 

 

Elisabetta Pozzetti