Non trascurare la sicurezza, scegli una casa smart!

Non trascurare la sicurezza, scegli una casa smart (Ph. by Sergio Souza)
Non trascurare la sicurezza, scegli una casa smart (Ph. by Sergio Souza)

Alzi la mano chi è partito per le vacanze con l’ansia di trovare la casa messa a soqquadro dai ladri: Agosto, si sa, è il mese perfetto per mettere alla prova la sicurezza del focolare domestico. Sentirsi al sicuro quando ci si allontana da casa è una prerogativa a cui non si deve rinunciare, e grazie al supporto delle nuove tecnologie non è una sfida impossibile. Orientarsi tra i nuovi sistemi di protezione può sembrare un compito arduo, eppure non lo è: si parte da un’analisi dettagliata del tipo di casa da proteggere e poi procedere nel rispetto delle normative.

Ansia di trovare la casa devastata dai ladri? (Ph. by Jared Rice)
Ansia di trovare la casa devastata dai ladri? (Ph. by Jared Rice)

Serramenti in sicurezza

Il primo elemento utile per difendere gli ambienti dai tentativi di effrazione è l’ingresso. Tra gli aspetti fondamentali da valutare per una resa efficiente, ci sono: un telaio del battente in lamiera, un controtelaio in metallo, un ancoraggio con almeno 5 rostri e una serratura antiperforazione con cilindro in acciaio.

Segue, in seconda battuta, il sistema delle finestre – attenzione soprattutto a quelle dei piani bassi e a quelle vicine ai tubi, preda facile per gli arrampicatori seriali. Un telaio stabile e l’alta qualità dei punti di chiusura assicurano una finestra a prova di scassinatore.

La tua casa è al sicuro? (Ph. by Scott Webb)
La tua casa è al sicuro? (Ph. by Scott Webb)

Il miglior sistema di sicurezza è smart

Archiviate le pratiche tradizionali di protezione dell’ambiente domestico, per dormire sonni tranquilli è giunta l’ora di affidarsi alle soluzioni moderne, come ad esempio la soluzione italiana di BTicino per la smart home. Dagli impianti di videosorveglianza controllabili via app ai salvavita monitorati, è sempre più semplice sentirsi al sicuro.

La soluzione è dunque l’interconnesione: casa smart vuol dire dimora intelligente, perennemente in dialogo con chi la abita e pronta a declinare le proprie funzionalità in base alle necessità. È l’integrazione al servizio del comfort, costruita sartorialmente a misura delle esigenze.

A partire dal sistema antifurto, ora più efficiente grazie alla nuove tecnologie: collegato a sensori volumetrici e di movimento, oltre che a contatti magnetici, si rivela uno strumento di grande livello. È solo necessario collegarlo a un’app: sarà un gioco da ragazzi controllare la casa dall’ufficio – o dalla spiaggia caraibica!

La rivoluzione della sicurezza in casa è smart (Ph. by Bence Boros)
La rivoluzione della sicurezza è la casa smart (Ph. by Bence Boros)

Dalla domotica all’IoT: resta sempre in contatto con la tua casa

Da quando ha smesso di essere una teoria dal sapore fantascientifico ed è entrata a far parte della nostra quotidianità, la domotica ha infatti rivoluzionato il modo di vivere gli ambienti. A partire dal controllo dei consumi, che governa un importante risparmio energetico: la regolazione della luce, delle prese di corrente e della temperatura ne testimoniano la salvaguardia dell’ambiente (e del portafoglio). Con un salvavita connesso, ad esempio, è facile gestire gli eventuali cali di tensione anche da lontano, preservando dai danni l’abitazione.

E la casa è ancora più intelligente se collegata a un sistema IoT (internet of things), che interviene anche su prodotti tradizionali e agevola la gestione della casa a distanza. Minimizzando, tra l’altro, gli interventi di cablaggio dell’impianto.

Ad esempio, è facile avere un clima perfetto grazie al monitoraggio del termostato: basta un’app per programmare il riscaldamento prima di rientrare a casa dopo un pomeriggio di pioggia. Ed è bandita anche la sbadataggine: uscire senza aver spento il riscaldamento non sarà un problema, grazie alla notifica che permette di gestire lo spegnimento anche da remoto. La comodità è servita, ma anche la bolletta ringrazierà: con la giusta temperatura, infatti, i consumi saranno ridotti.

La sicurezza a portata di smartphone non è più un’utopia irraggiungibile: una casa protetta a portata di click è una solida realtà. Bye bye effrazioni!