Sedia Chiavarina, fra tradizione e innovazione

Sedia Chiavarina Supercolor
Sedia Chiavarina Supercolor, Fratelli Levaggi, Chiavari

La Chiavarina è una sedia artigianale dalla struttura essenziale ed estremamente leggera. Una caratteristica assicurata dal gioco di incastri dei listelli a spessore ridotto. Questi sono realizzati con i legnami flessibili e resistenti dell’entroterra ligure: faggio, ciliegio, frassino e acero. Grazie a questo accorgimento, la seduta è in grado di sostenere fino a 150 chilogrammi, pur non raggiungendo i 700 grammi di peso. Il padre della sedia Chiavarina, tuttavia, non è un ingegnere o un architetto, ma un falegname ligure, figlio di bottai: Giuseppe De Scalzi, detto il Campanino.

Sedia Chavarina Chiavarina Classica Special Edition
Sedia Campanino Classica, Special Edition, Fratelli Levaggi – Chiavari

Il Campanino, padre della sedia Chiavarina

Nel 1807 l’artigiano ricevette dal marchese Stefano Rivarola la commissione di riprodurre una sedia francese, in stile Impero. Il Campanino prese spunto da questo modello, ma realizzò un progetto del tutto innovativo e di grande modernità. Ridusse infatti al minimo la sezione di ogni componente della sedia ed eliminò tutte le decorazioni. Inoltre, per l’impagliatura della seduta, studiò un intreccio di sottilissimi listelli di salice, ispirato alla texture della stoffa Gingham. Si narra che per testarne la bontà costruttiva, il Campanino volle gettare la sedia dalla finestra della sua abitazione. Pare che la seggiola, pesante poco più di un chilogrammo, sia rimbalzata sulla strada sottostante senza rompersi, dando prova delle sue caratteristiche straordinarie.

Fratelli Levaggi, Chiavarine ad Arte

Sedia Chiavarina modello Sefora, Fratelli Levaggi
Sedia Chiavarina modello Sefora, Fratelli Levaggi

Questa tecnica, affinata per oltre due secoli dagli artigiani di Chiavari, è la stessa che ancora oggi i fratelli Paolo e Gabriele Levaggi adottano per realizzare le loro collezioni di sedie Chiavarine. Una produzione in piccola serie, realizzata a mano in ogni singolo passaggio, dal taglio del tronco alla verniciatura. “Amiamo plasmare e interpretare ogni componente delle sedie. Valutare la bontà di un legno, saper leggere le sue venature, dare forma ai singoli elementi, verniciare e rifinire i pezzi. Fasi che non siamo disposti a delegare a un freddo processo automatizzato”, sottolinea Paolo Levaggi.

Una ricerca in continua evoluzione 

Sedia Chiavarina Supercolor. Design Davide Conti per Fratelli Levaggi
Sedia Chiavarina Supercolor. Design Davide Conti per Fratelli Levaggi
Sedia Chiavarina Supercolor
Sedia Chiavarina Supercolor. Design Davide Conti per Fratelli Levaggi

Il catalogo dell’azienda comprende i modelli classici della tradizione, Campanino, Tigullina e Tre Archi, disponibili in versione originale oppure con colori e finiture personalizzate. Come il modello Chiavarina Supercolor, che rivisita la Campanino classica con audaci abbinamenti cromatici. Ma la ricerca dei fratelli Levaggi non si limita a questo. Negli ultimi anni sono stati sviluppati nuovi modelli di sedia Chiavarina. Realizzate sulla base di progetti che coniugano la tradizione con la sperimentazione di forme innovative, in linea con le ultime tendenze del design contemporaneo. Come dimostra, per esempio Sefora, disegnata per coniugare comfort ed ergonomia con un design ancora più essenziale rispetto ai modelli classici.
Il risultato è una sedia dalle linee sinuose ed accoglienti che, come ogni sedia Chiavarina che si rispetti, è leggerissima e robusta. Il design è firmato dall’architetto e artigiano Paolo Levaggi.

Sedia Chiavarina pieghevole
Sedia Chiavarina pieghevole modelo Pratika

Tra le più interessanti reinterpretazioni in chiave contemporanea della tecnica tradizionale di Chiavari, Pratika è una moderno modello pieghevole con seduta in canna d’india. La seduta pieghevole è realizzata senza l’impiego di parti metalliche. Progettata da Paolo e Rinaldo Levaggi, Pratika racchiude in un unico oggetto la versatilità di una sedia pieghevole dagli ingombri estremamente ridotti, il fascino di un design curato e contemporaneo. Oltre a una grande comodità,  ottenuta grazie ad un approfondito studio dell’ergonomia.