Villa Arconati, visite guidate alla piccola Versailles

Villa Arconati, facciata
Villa Arconati, facciata

A grande richiesta e nel rispetto delle nuove regole sanitarie, Fondazione Augusto Rancilio riapre al pubblico, per la stagione autunnale, le visite guidate a Villa Arconati-FAR. Un’occasione imperdibile per ammirare i giardini della piccola Versailles, colorati delle calde tinte dell’autunno. Cromie che regalano a Villa Arconati FAR un fascino ancora più suggestivo, da godere nella luce calda degli ultimi pomeriggi prima del freddo invernale. Il nuovo orario entrerà in vigore dal 25 ottobre.

Villa Arconati, la piccola Versailles lombarda

Villa Arconati, statua di Ercole
Villa Arconati, statua di Ercole

Tra le più belle e maestose Ville di delizia nel territorio del milanese, originariamente di proprietà della famiglia Arconati, la dimora è un patrimonio di grande valore storico, culturale e architettonico. Villa Arconati, che oggi insieme al suo Giardino è sede della Fondazione Augusto Rancilio, sorge nel Parco delle Groane, a Castellazzo di Bollate. Splendido esempio di barocchetto lombardo settecentesco, portata al massimo splendore grazie alla passione per l’arte di Galeazzo Arconati, la dimora è circondata da giardini all’italiana e alla francese, con statue, giochi d’acqua, cascatelle e scenografie che ne fanno una piccola reggia. Per questo motivo, nelle guide settecentesche del Grand Tour, era definita la petite Versailles italienne.

Le visite guidate a Villa Arconati 

Visita al giardino

Il giardino di Villa Arconati
Il giardino di Villa Arconati

Questa nuovissima visita guidata porterà i nostri Visitatori alla scoperta dei dodici ettari di cui si compone il giardino monumentale di Villa Arconati FAR. Uno dei pochissimi esempi di giardino all’italiana e alla francese che ancora oggi si conservano in tutta la Lombardia. Un percoso attraverso statue silenti adagiate nei loro teatrifontane dagli spettacolari giochi d’acqua, pareti di vegetazione che creano viali prospettici fanno di questo giardino un luogo dal fascino unico.

Il giardino di Villa Arconati
Il giardino di Villa Arconati, Teatro di Ercole

La passeggiata consentirà di scoprire gli scanari più suggestivi e recentemente restaurati. La Limonaia e la Torre delle Acque, il teatro di Andromeda e il maestoso Teatro di Diana, il Teatro Grande dedicato ai Sensi e alle Stagioni, fino a giungere al settecentesco parterre, in cui il restauro ha riproposto il disegno settecentesco di Marc’Antonio Dal Re.

Informazioni sulla Visita guidata del Giardino:

Inizio ore 16.00, biglietti (acquistabili esclusivamente on-line): Intero € 8,00
In caso di pioggia la visita del giardino viene sostituita con la visita guidata del palazzo

Visita al piano nobile della Villa

Villa Arconati, scalone d'onore con Laoconte
Villa Arconati, scalone d’onore con Laoconte

Il percorso, della durata di circa 1 ora, comprende la visita all maestosa Sala di Fetonte, con lo spettacolare affresco settecentesco dei Fratelli Galliari, scenografi della Scala di Milano. Poi la Sala da Ballo, tripudio del più raffinato barocchetto lombardo. Apriranno inoltre per la prima volta al pubblico la Sala Rosa, camera da letto da parata della Villa e la Sala della Caccia. L’unico ambiente in cui ancora oggi si conservano dodici tele del 1707 del maestro Angelo Maria Crivelli detto il Crivellone.

Villa Arconati, affreschi nell'alcova
Villa Arconati, affreschi nell’alcova

Eccezionalmente esposti, inoltre, nel percorso di visita, alcuni tra i più enigmatici e rappresentativi fogli del Codice Atlantico di Leonardo Da Vinci. Che tornano nella villa che gli ha ospitati dopo quasi 400 anni nella prima copia eliotipica realizzata dall’Accademia dei Lincei ed edita da Ulrico Hoepli tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento.

Villa Arconati, Sala Galliari
Villa Arconati, Sala Galliari

Informazioni sulla visita al piano nobile

Due turni, alle ore 11.30 e 14.30, biglietti (acquistabili esclusivamente on-line):
Intero € 10,00; Ridotto € 8,00; Gratuito per i minori di 11 anni anni, persone diversamente abili e accompagnatori
Al termine della visita sarà possibile passeggiare nel Giardino monumentale fino all’ora di chiusura

1
2
Giornalista e professore universitario al Dipartimento Architettura e Design della Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Genova. Collabora dal 2014 con la rivista Villegiardini.