In viaggio tra eccellenze e realtà creative

DI FRANCO PERFETTI

Stile italiano: una delle più note firme del lusso, un grande nome dell’architettura, un famoso marchio vinicolo, uno dei più grandi artisti del Settecento, un giardino storico tra i più affascinanti.Questo mese Villegiardini presenta cinque importanti servizi dedicati, appunto, a personaggi e luoghi che rappresentano lo stile italiano, leitmotiv della rivista. E li presenta con una traduzione in inglese, perché possano essere condivisi da un pubblico di lettori più ampio. Il pubblico che sarà presente al Salone del Mobile, dall’8 al 13 aprile, e anche a quello che avrà modo di leggere Villegiardini grazie a una distribuzione speciale che verrà fatta in occasione del grande appuntamento milanese. E questi temi saranno anche presenti sul nuovo canale Facebook di Villegiardini, che in poco meno di due mesi ha già raggiunto un lusinghiero numero di follower spontanei, che interagiscono con i contenuti pubblicati ogni giorno. Ambienti suggestioni, arredi, spazi esterni e tradizione italiana dell’abitare, prendendo spunto, oltre che dalle case, anche dalle rassegne dedicate alle aziende più rappresentative del settore. Un canale importante che permette di scambiare idee e opinioni con un’ampia rete di lettori.
Ferruccio Ferragamo, a pagina 46, accoglie i propri ospiti nella sua casa, nella campagna aretina, a pochi chilometri da San Giustino. Il Borro, questo il nome della tenuta, è un luogo magico,attraversato da un’antica strada romana e segnato da boschi incontaminati, torrenti e colline. Cini Boeri, nome prestigioso dell’architettura italiana, presenta, a pagina 66, una delle sue realizzazioni, un felice connubio tra modernità e tradizione, tra i colli della campagna piacentina. Poi a pagina 78,
i lettori potranno godere di una delle più ricche collezioni di affreschi di Giambattista e Giandomenico Tiepolo, nella Villa Valmarana ai Nani, presso Vicenza. Pietro Ratti, presidente del Consorzio del Barolo e produttore del famoso vino, apre le porte della sua casa in Piemonte, dove tra le vecchie mura di un’abbazia ha fatto realizzare un moderno ambiente ricco di citazioni del design italiano. Poi il giardino della Landriana, a pagina 114, un capolavoro dell’arte giardiniera realizzato con grande passione da Lavinia Taverna con l’aiuto del maestro Russell Page.
Infine, una rassegna delle novità che le più importanti aziende dell’arredamento italiane presenteranno al Salone del Mobile, per chiudere il viaggio di Villegiardini attraverso le eccellenze e la creatività del Bel Paese.