Vivere il giardino. Speciale piscine

di Alice Vittoria Mucci

Il perdurare delle norme per il contenimento del Covid-19 fa pensare che, quella del 2020, sarà un’estate nella quale vivremo più del solito i nostri giardini. Per questo motivo, e con il caldo alle porte, è una buona idea iniziare a pensare di attrezzarli con una piscina. Nella quale trovare refrigerio e relax durante i prossimi mesi. VilleGiardini propone una selezione di idee per l’installazione di piscine outdoor, dalle grandi vasche integrate nel paesaggio a quelle fuori terra, di dimensioni più contenute e di più rapida installazione

Castiglione, piscine di stile

Piscine Castiglione è specializzata nella realizzazione di piscine per case private, strutture pubbliche e impianti sportivi. Grazie alla continua ricerca di innovazioni tecnologiche e alla qualità estetica delle proprie creazioni, oggi l’azienda è tra i leader mondiali del settore. Può infatti vantare decine di migliaia di realizzazioni in oltre 70 paesi nel mondo e ogni anno progetta, produce e installa oltre 300 piscine pubbliche. Le tecnologie di Piscine Castiglione sono inoltre state utilizzate negli impianti per grandi eventi sportivi internazionali, come i Giochi Olimpici di Atlanta, Pechino, Londra, Rio de Janeiro e svariate edizioni dei Campionati Mondiali ed Europei di nuoto. Creatività, personalizzazione e tecnologia sono i principi che ispirano i progetti dell’azienda, come dimostrano alcuni tra gli ultimi progetti. 

In una bellissima proprietà rurale vicino ad Arezzo, Piscine Castiglione ha realizzato una vasca dal design pulito e dalle linee essenziali (qui sotto). Ottima per lo svago e il relax, la piscina ha profondità variabile ed è completa di scala recessa per un comodo ingresso in acqua.

Il rivestimento interno in PVC nero, oltre a donare un grande effetto estetico, contribuisce ad attirare in modo consistente l’irraggiamento solare mantenendo sempre gradevole la temperatura dell’acqua. La piscina è rifinita esternamente in pietra locale e presenta un elegante bordo sfioro a cascata che accompagna l’acqua allo scolo sottostante, impreziosito da un letto di ciottoli chiari.

Ad Ansedonia (qui sotto) una piscina a forma libera, ampia 75 mq e profonda da 1.40 a 2 metri è stata inserita in un’oasi verde, con vista sul mare della Toscana. Completa di getti a fontana, di impianto di riscaldamento e di una piccola area idromassaggio, la vasca presenta diverse soluzioni di bordo sfioro.

Recesso su un lato, per un effetto riservato ed elegante, e con un angolo a cascata che sembra accompagnare l’acqua verso il giardino sottostante. La preziosa cromia dei marmi e dei mosaici in pietra di Trani arricchisce la piscina di tenui tonalità, mentre le scalinate ad arco, che ricordano le antiche gradinate di un anfiteatro greco, e gli ampi gradoni per l’ingresso in acqua trasformano la piscina in una raffinata scenografia che impreziosisce il giardino.

Per una villa a Maratea, in un paesaggio mozzafiato, Castiglione ha realizzato una piscina a forma libera, costruita utilizzando la tecnologia Bluestyle bordo sfioro. La piscina presenta un lato cascata che sembra faccia tracimare l’acqua della vasca direttamente nel mare. La sua altezza varia da 1,2 a 1,7 metri e il rivestimento azzurro fa brillare come un diamante la piscina alla luce del sole. 

Le piscine Castiglione sono realizzate con Tecnologia Myrtha®. Che ha aperto una terza via che offre i vantaggi della libertà progettuale del calcestruzzo e della velocità di costruzione tipica delle prefabbricate. Grazie a pannelli modulari in acciaio inox laminati in pvc, a caldo, direttamente in fabbrica, che assicurano un alto grado di impermeabilizzazione.Resistente, solida e flessibile, assorbe i micromovimenti di assestamento del terreno e resiste alla corrosione. Un prodotto ecosostenibile, con un’ampia gamma di materiali di finitura e bassi costi di manutenzione.

Novello, raffinate scenografie

Giardini Novello è una delle firme più prestigiose a livello internazionale in campo paesaggistico. L’attenzione alle esigenze del committente, la realizzazione delle opere attraverso tecniche all’avanguardia, l’utilizzo di materiali di pregio e l’inserimento di elementi decorativi ad hoc, fanno di questo brand un punto di riferimento. Tutto ciò rende possibile il naturale completamento del giardino diventando un contesto davvero esclusivo. La realizzazione di Giardini Novello per l’Hotel La Floriana di Capri è un’oasi mediterranea unica nella sua semplicità esaltata da una piscina scenografica e tecnologica. Un percorso cromatico che collega ogni parte del giardino attraverso il verde che incornicia la proprietà, il rosso dei gazebo in cui rilassarsi, l’azzurro del mare e degli specchi d’acqua in cui immergersi. L’ideale se ciò che si cerca è il lusso della semplicità. 

Per una casa di campagna della provincia di Padova, Marino Novello ha firmato una piscina con bordo e fondo a forma libera. Con struttura in cemento armato rivestita in resina, bordo e pavimentazioni in Pietra della Lessinia (Pietra di Prun). Dotata di idromassaggio, la vasca presenta un impianto di filtrazione, ricircolo e trattamento dell’acqua completamente automatizzato. La grande particolarità del progetto è la posizione del trampolino, posto nella zona centrale dove l’acqua è più profonda. Il perimetro della piscina ha invece una profondità ridotta per garantire la sicurezza dei più piccoli. La copertura del canale di sfioro ricavata nella pietra, infine, garantisce la continuità alla pavimentazione.

Fluidra, piscine ad alta tecnologia

Per chi ricerca una soluzione interrata, Fluidra offre un esempio di come la ricerca di stile e l’innovazione tecnologica possano procedere insieme. Una piscina interrata in cemento armato con sfioro infinity realizzato attraverso una fessura nella pavimentazione fanno sì che la sensazione sia quella di nuotare senza confini. L’utilizzo di accessori AstraPool by Fluidra caratterizzano l’impianto ad alto contenuto tecnologico del resort Trulli Leonardo Resort di Locorotondo (BA): pompe che permettono di modulare la velocità di filtrazione, un sistema di sanificazione dell’acqua che trasforma il sale in cloro – abbattendo altresì l’impatto ambientale – e led a basso consumo energetico. Qui la ricerca tecnologica incontra l’eleganza per una soluzione di che coniuga il comfort e il design. 

Paghera, piscine di biodesign

Le piscine biodesign di Paghera hanno un impatto ambientale pari a zero. Costruite quasi esclusivamente con materiali locali, hanno quindi tempi di realizzazione notevolmente ridotti. Queste caratteristiche vengono unite a uno stile che si integra perfettamente con il paesaggio che lo circonda, regalando una sensazione di naturalezza. Come per esempio nel progetto di un giardino mediterraneo straripante di piante e fioriture variopinte. Nel quale è stata incastonata una piscina vista mare che si fonde nella natura circostante. Uno spazio dedicato al relax, raggiungibile attraversando dei verdi terrazzamenti. 

La piscina abbracciata dal verde, che comprende anche una vasca idromassaggio, è stata costruita interamente usando materiali locali. In questo caso pietra naturale di un caldo colore rosato che permette alla piscina di integrarsi perfettamente nel paesaggio circostante. La pietra è stata lavorata con una finitura levigata e a tratti sabbiata per offrire alla piscina un aspetto naturale, come se questa fosse stata naturalmente scolpita da un unico blocco di pietra.

La progettazione delle piscine Paghera segue delle precise fasi che guidano il processo creativo, tecnico e progettuale, creando opere uniche, sia dal punto di vista funzionale che estetico, sempre ad effetto scenico e inaspettato. La bellissima vista panoramica della piscina, l’eco-compatibilità, la sostenibilità e la sua naturalità, danno vita ad un progetto inimitabile con un’impronta mediterranea, nel pieno stile Paghe

Baires Piscine, il lusso della sobrietà

Per chi è alla ricerca di una soluzione interrata o semi–interrata per la propria residenza, le piscine Baires sono ideate per essere inserite nella naturalezza dell’ambiente circostante. Da oltre venticinque anni Baires affianca i propri clienti in ogni fase dell’opera: consulenza, progettazione, costruzione, manutenzione. Per accompagnare in ogni passo alla propria oasi di benessere appena realizzata. La divisione Progettazione e Ingegneria è quella che da origine alle tecniche innovative utilizzate per raggiugere lo scopo di realizzare piscine eco – sostenibili e a manutenzione zero.

Per una residenza privata bresciana (qui sopra), Baires ha realizzato una piscina eseguita con l’esclusivo brevetto Sfioro Up che consente di eliminare la vasca di compenso e abbattere tempi di realizzazione e impatto ambientale.
L’elegante specchio d’acqua è dotato di pompa di calore per il riscaldamento dell’acqua edoppia pompa di filtrazione. L’impianto di trattamento dell’acqua è sviluppato con filtro a vetro e non prevede cloro né ozono. Ciò offre la consapevolezza di godere di momenti di svago nel pieno rispetto dell’impatto ambientale.
La struttura viene realizzata con rivestimento in PVC sublime touch, mentre la pavimentazione interna in acciaio inox e la pavimentazione esterna in ipé lapacho (parquet di legno brasiliano trattato) conferiscono sobrietà e naturalezza a tutto ciò che circonda l’opera. Ad arricchire il tutto, una speciale fontana con becco in acciaio inox ma anche una pratica vasca idromassaggio e confortevoli geyser a pavimento.

Piscine Laghetto, un’oasi di benessere
a portata di mano 

Per chi ricerca una soluzione fuori terra, pratica e rapida da montare senza rinunciare a un tocco di stile, Piscine Laghetto offre un’ampia gamma di soluzioni. Tra queste il modello Dolcevita, caratterizzata dal pregevole rivestimento in rattan sintetico intrecciato a mano, con componenti ed accessori di qualità, in grado di dare subito un tocco sofisticato e di design. Proposte in 3 modelli (Diva, Rattan e Yacht), sono disponibili in 3 nuances di colore per adattarsi perfettamente ad ogni ambiente.

Abritaly, un tuffo tutto l’anno

Acqua costantemente limpida e pulita, maggior protezione contro parassiti esterni e inverni molto rigidi, oltre al piacere di avere la piscina pronta per un bagno durante tutto l’anno. E non solo durante la bella stagione. Sono questi i principali vantaggi assicurati dalle coperture amovibili di Abritaly. Con i suoi dispositivi di motorizzazione e l’invenzione della copertura piatta, l’azienda ha contribuito all’evoluzione del settore con soluzioni innovative, esteticamente ricercate e sicure. In quanto a realizzate a norma NF P90-309. Nel corso degli anni Abrisud ha sviluppato molti modelli, con strutture studiate appositamente per rispondere a diverse esigenze: dalla semplice protezione della vasca, alla possibilità di nuotare sotto la copertura, oppure per creare un passaggio diretto dalla casa allo specchio d’acqua.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La copertura bassa con moduli impilabili (sopra) è la soluzione manuale più venduta in Europa. Si tratta di una struttura multifunzionale che offre il massimo accesso alla piscina: frontone amovibile, apertura, sollevamento moduli e soprattutto scorrimento parziale o totale della copertura, con maniglie integrate nel profilo che offrono una presa sicura in qualsiasi punto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La copertura telescopica (sopra) presenta una guida unica per telescopia inversa, che permette di ottenere una traiettoria dei pannelli perfettamente regolare, senza necessità di binari, antiestetici e ingombranti. Un prodotto compatto, innovativo e tecnologico, che include sette brevetti esclusivi, tra cui il fissaggio a chiusura ermetica.