Villa d’Este, uno dei giardini più belli d’Italia

La meravigliosa Fontana di Nettuno a Villa d'Este

VILLA D’ESTE: UN CAPOLAVORO RINASCIMENTALE

Villa d’Este, situata a Tivoli, è un capolavoro del Rinascimento italiano, fonte di ispirazione per i più importanti giardini in tutta Europa e patrimonio dell’UNESCO.

Gli elementi cardine del Rinascimento erano il design e l’estetica, che si ripropongono in tutta la maestosità della villa con l’aggiunta di elementi innovativi come la progettazione delle fontane e i giochi d’acqua. Queste caratteristiche la rendono un esempio unico di giardino all’italiana del XVI secolo.

BREVE STORIA DELLA VILLA

La villa nasce nel 1560 dall’idea di Ippolito II d’Este e sotto il progetto dell’architetto romano Pirro Ligorio. Dopo secoli di restauri e di passaggi di proprietà, l’ultimo detentore privato della villa fu Francesco Ferdinando d’Asburgo-Este, per poi passare definitivamente allo Stato Italiano dopo la Prima Guerra Mondiale.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Sono 35.000 i mq di giardino della villa che si estende a partire dalla facciata posteriore, oltre a molteplici elementi architettonici: il Vialone, la Gran Loggia, la Grotta di Diana, la Rotonda dei Cipressi ed un elevato numero di fontane con i loro giochi d’acqua.

UN MUSEO ALL’APERTO

Villa d’Este è insomma un museo all’aperto con vista su Roma, che permette ai visitatori di cogliere la bellezza del maestoso giardino, lasciandosi ispirare da un luogo così suggestivo, proprio come fece Gabriele D’Annunzio nella composizione del suo “Notturno”.

 

Via: TiburSuperbum , Villa D’Este Tivoli , VisitPalestrina

Immagine, via: Treeavaller , Villa D’Este Tivoli , Italia , Visit Tivoli