Festa della donna: quali fiori regalare in alternativa alla classica mimosa?

Festa della donna
Un mazzo di rose rosa

Non solo mimosa: per la Festa della donna regala un bel bouquet di fiori colorati (se vuoi trovare qualche ispirazione creativa clicca qui)

Attenzione, però, a scegliere i fiori giusti; regalare margherite significa comunicare purezza e innocenza, con il Non ti scordar di me trasmetti pensieri di positività e di sincerità.

L’8 marzo è il momento giusto per omaggiare tutte le donne con almeno un fiore.

Abbandoniamo la tradizione della mimosa e abbracciamo una nuova, piccola rivoluzione floreale.

Ad ogni donna il proprio mazzo di fiori

Prima di regalare un bouquet di fiori, pensa e analizza la personalità della donna che ti sta accanto. Uomini, potete regalare un bel mazzo di tulipani per festeggiare il vostro amore. Mamme e nonne potete donare una bellissima camelia, l’eleganza fatta persona.

Per la festa della donna, regala un bouquet di…

  1. Camelie: Nella tradizione cinese i morbidi petali dalle forme arrotondate sono il simbolo dell’eleganza, della perfezione e dell’amore indissolubile. La camelia è un fiore che cresce in condizioni ottimali anche in Italia, tanto da essere la protagonista di ville d’epoca, come ad esempio della Villa Reale di Marlia. Rosse per un cuore che arde, rosa per comunicare nostalgia, bianca per condividere il proprio affetto e l’adorazione della bellezza.
  2. Gigli: Quando pensiamo a questo fiore perenne, subito ci viene in mente il giglio bianco come metafora della purezza e del candore. È assolutamente uno tra i fiori più resistenti (lo stelo non si piega mai ma piuttosto si spezza), è l’emblema della fierezza e della nobiltà d’animo. Attenzione a non regalare un mazzo di gigli rosa: indicano vanità e le donne potrebbero non apprezzarlo. Sì, invece, alle sfumature di rosso o bianco.
  3. Magnolie: Si dice che dormire a lungo sotto un albero in fiore di magnolia provochi stordimento per il profumo inteso dei suoi petali. Certo è che se donate un mazzo di questi fiori vuol dire che la persona che avete accanto è forte, dignitosa e perseverante.
  4. Margherite: “M’ama o non m’ama?”, le margherite sono il fiore dell’amore! Regalarne un mazzolino significa, infatti, promettere un amore fedele. Interpretano anche la purezza e l’innocenza, la semplicità e la modestia. Ragazze, accettate quindi un bel bouquet di margherite con grande onore, perché il vostro lui vi sta svelando il suo affetto più sincero.
  5. Primule: Nel linguaggio dei fiori la primula si regala per augurare serenità e gioia. Fiore per eccellenza della primavera, con i suoi petali dalle nuance delicate, la primula annuncia la rinascita della natura e l’arrivo di un cambiamento positivo. Con le primule si regala la giovinezza e la prosperità.

Via – Pixabay