DIY con stile: il centrotavola pasquale secondo OPI ILLI

OPI ILLI presenta: il centrotavola pasquale

Per celebrare le feste in arrivo non va dimenticata l’arte del centrotavola pasquale, interpretato per noi da Roberta Santilli del magico negozio floreale OPI ILLI.

Se le chiedete quale elemento fondamentale occorre per iniziare, la sua risposta sarà sincera: è la fantasia, sempre e solo lei, a dover fare da padrona.

E, passando a cose più materiali, aggiunge che due sono le parole d’ordine di questo progetto pasquale: il colore e le uova.

Primavera in arrivo? La risposta è il colore!

Perché l’arrivo della Pasqua è sinonimo di Primavera ormai alle porte: chi non ha voglia di contrastare il grigiume con un po’ di colore?

Il centrotavola che ci propone è infatti adatto a una tovaglia a tinta unita, magari neutra. Il motivo è semplice: far sì che i colori brillanti provengano proprio dalla natura, piuttosto che dai disegni stampati sulla stoffa.

Tutto il necessario per il centrotavola pasquale
Tutto il necessario per il centrotavola pasquale

Ecco quindi i materiali occorrenti:

  • un contenitore basso, di cui è indifferente la forma (o rotonda o rettangolare) e il materiale (bene sia il vetro che la ceramica o il tessuto): lei ha scelto la juta ricoperta internamente da lattice;
  • una spugna da fioraio da poter bagnare;
  • cesoie o coltello;
  • uova di quaglia o di gallina;
  • lichene stabilizzato;
  • fiori, fiori e ancora… fiori!
Bagna la spugna e poi disponi il lichene
Step 1: Bagna la spugna e poi disponi il lichene

Per prima cosa occorre bagnare la spugna appoggiandola su una bacinella piena di acqua, e bada bene: è importante che il livello dell’acqua sia più alto della spugna. Solamente quando la spugna sarà caduta sul fondo sarà completamente bagnata.

Lo step successivo è divertente ma richiede un pizzico di pazienza: si devono infatti appoggiare dei ciuffetti di lichene, che, volendo, possono essere fissati alla spugna creando una sorta di “forcina” con il fil di ferro.

Step 2: arricchisci con fiori
Step 2: arricchisci con fiori

È questo il momento di tagliare i fiori e inserirli nella composizione. La soluzione creativa di Roberta prevede di coprire solo la metà della superficie, per valorizzare maggiormente le uova di quaglia che andranno sull’altra metà.

L’effetto prato con sopra le uova è assicurato: l’allegria esploderà!

Step 3: decora con uova di piccole e medie dimensioni!
Step 3: decora con uova di piccole e medie dimensioni!

Hai visto? Un procedimento semplice ma d’effetto: con questo centrotavola stupirai proprio tutti! E se hai voglia di addobbare casa anche con una ghirlanda, lasciati ispirare da questo procedimento che Roberta ci aveva raccontato in occasione del Natale.

Save the date!

Se sei rimasto affascinato da questa creazione pasquale, non lasciarti sfuggire il workshop in tema previsto per giovedì 29 marzo alle ore 20.00.

E se non sei della zona, non perderti il canale instagram di Roberta. Qui troverai un angolino di pura ispirazione, dettata da parole appassionate e da soluzioni floreali innovative e seducenti. Perché ogni momento è buono per fare una carezza all’anima.

 

A volte maelström, a volte quieta sognatrice. Lettrice da una vita, lavoro nel mondo della musica ma sogno quello dell’editoria. Ognuno coi suoi tarli.