Caminetto senza canna fumaria: pratico ed ecologico

Un caminetto senza canna fumaria modello Cemento di maisonFire (elettrico ad acqua)

Rendere la casa calda e accogliente con un focolare, è molto più semplice di quello che si possa pensare. La ricerca delle migliori aziende di settore consente infatti di installare, con estrema semplicità,  un caminetto senza canna fumaria. Tre le possibili soluzioni: caminetti a gas, a bioetanolo ed elettrici. Questi prodotti sono ormai tecnologicamente molto avanzati e spesso presentano un’estetica ricercata, in linea con le ultime tendenze dell’interior design.

Caminetto bioetanolo a incasso di maisonFire

Caminetto senza canna fumaria, tutti i vantaggi

La scelta di un caminetto senza canna fumaria a bioetanolo oppure elettrico ad acqua, presenta molti vantaggi. Non sono infatti necessari permessi di installazione, interventi di muratura, manutenzione e pulizia. Queste soluzioni garantiscono inoltre la massima libertà d’impiego e quindi d’arredo. Possono essere collocati a contatto con superfici delicate, come il legno (nel caso degli elettrici ad acqua), cartongesso, marmo o in prossimità della tv.
Si possono appendere alle pareti come quadri, poggiare sui mobili o per terra, oppure in apposite nicchie create nelle pareti.

I biocamini in particolare utilizzano un alcool naturale di origine vegetale, la cui combustione genera unicamente calore, anidride carbonica e vapore acqueo, come il nostro respiro. Le versioni elettriche ad acqua, invece, sono in grado di riprodurre in modo incredibilmente realistico la legna che arde e l’effetto fumo, mediante una tecnologia a ultrasuoni brevettata, vapore acqueo e luci colorate. Il fuoco che nasce dall’acqua è la massima espressione di un focolare che rispetta l’ambiente e offre una totale sicurezza d’impiego.

Focolare ad acqua Rigoletto, di maisonFire

Maison Fire, modelli a bioetanolo e ad acqua

Tra le aziende specializzate in caminetti senza canna fumaria, maisonFire presenta molti interessanti modelli a bioetanolo e, unica in Italia anche elettrici ad acqua. maisonFire infatti è stata tra le prime, in Italia, a credere in questi nuovi focolari domestici, pratici ed ecosostenibili. E ha cercato soprattutto di conferire al prodotto un design accattivante, come dimostrano diversi modelli di successo, tra i quali Graffiti, ancora oggi in produzione, disegnato da Mirko Varischi, Tania Alessio e Andrea Brembilla.

I modelli a bioetanolo vengono realizzati interamente in Italia e sono il frutto di ricerche di stile e prestazioni da parte dei designer maisonFire. Sono dotati di bruciatore con pietra refrattaria nel serbatoio, per garantire la totale assenza di odore durante l’impiego. Non producendo cenere o altri residui non necessitano di manutenzione. Rappresentano una scelta ideale per chi è alla ricerca di una soluzione per ambienti di dimensioni medie che coniughi praticità nell’utilizzo e semplicità nell’installazione.

Oltre a essere ecologici e utilizzabili in qualsiasi contesto, senza le limitazioni imposte dagli impianti, i modelli ad acqua presentano ulteriori vantaggi. Difatti hanno un costo di funzionamento ridotto e una resa estetica realistica. L’effetto fiamma consuma circa 200 Watt/ora di corrente, come una lampadina, e con un litro di acqua dura per circa 10-12 ore. Molti modelli, oltre a essere decorativi, sono dotati di funzione riscaldante, utile per donare tepore ad ambienti di dimensioni fino a 25-30 mq, con un costo energetico contenuto. Grazie al telecomando in dotazione permettono di avere a disposizione il focolare in pochi secondi e di regolare la fiamma in base all’atmosfera che si vuole creare, e al grado di riscaldamento desiderato.

L’offerta di maisonFire comprende anche modelli con canna fumaria di prestigiosi brand internazionali come Faber, Attika, Morsø, Metalfire, Cera Design e Schmid, distribuiti in esclusiva per l’Italia.