Café au lait, la Dahlia romantica e trendy

dalia café au lait

‘Café Au lait’ è da qualche anno una delle più amate dalie dinnerplate. I suoi enormi fiori dalle sfumature pastello, che ricordano i cammei di conchiglie, compaiono spesso anche nei bouquet da sposa. 

‘Café au lait’, dal delicato chiaroscuro, ha un’allure particolare, che la rende facile da inserire sia in un moderno spazio minimalista che in un cottage garden. Le romantiche corolle, grandi fino a 20 cm, sono bellissime disposte in un vaso di cristallo e, date le loro dimensioni, basteranno davvero pochi steli per una composizione floreale elegantissima.

È una varietà dalla fioritura molto lunga, che si ripete dall’inizio dell’estate fino ad autunno inoltrato. Tagliando i fiori appassiti, la pianta ne produrrà altri in sequenza.

‘Café au lait’, come in genere le dalie, non ha esigenze colturali difficili da soddisfare. Il primo anno, se comprata da un serio fornitore, farà una fioritura spettacolare, che andrà però sostenuta con leggere concimazioni liquide.

Dahlia Café au lait 

Come si coltiva ‘Café au lait’

Si può coltivare mettendola a dimora nel giardino, ma starà bene anche in vaso.             ‘Café au lait’ avrà bisogno di un contenitore di almeno 40cm di diametro e di un buon terriccio leggero e poroso. Le concimazioni dei vasi devono essere un po’ più concentrate, dato il dilavamento che avviene con le annaffiature. La pianta ha dimensioni considerevoli come i fiori, quindi è necessario sostenerla anche in vaso con dei tutori, per evitare che si accasci sotto il peso dei boccioli. Le annaffiature devono essere regolari senza ristagni idrici, curandole soprattutto nei momenti di grande calore. In climi con inverni miti e gelate sporadiche, le dalie possono rimanere in terra, coperte con una spessa pacciamatura.

Le dalie non hanno grandi problemi con i parassiti. Ma se gli insetti dovessero danneggiare molto le piante, si può usare un insetticida ad ampio spettro.

Come conservare i tuberi per più anni

Se la zona ha inverni particolarmente gelidi, in autunno, quando le foglie scuriranno per il freddo, andrà tagliata a 10 cm da terra. I tuberi andranno poi tolti dalle aiuole e fatti asciugare per qualche giorno in un luogo non riscaldato e non troppo umido. Dopo averli leggermente spolverati con un antifungino, si potranno conservare in sacchetti di carta o cassettine con trucioli di legno. A primavera, quando i tuberi emetteranno nuovi germogli e le gelate non saranno più un pericolo, si potranno piantare per un’altra favolosa stagione di fioritura.

Le dalie in vaso

Una volta che le foglie saranno seccate, i contenitori si possono lasciare all’aperto, avendo cura di ripararli gelo e dalle forti piogge. Andranno annaffiati pochissimo e solo per evitare che i tuberi secchino.

Café au lait’ è di sicuro una varietà che può dare grandi soddisfazioni anche ai giardinieri meno esperti.

🌺 gruppi di 5 esemplari vicini assicurano un effetto fantastico

🌺 le dalie fioriscono meglio al sole, al sud è meglio proteggerle dal sole di Mezzogiorno

🌺Un bouquet di dalie significa uniti per sempre