Scopri la prima edizione della Rural Design Week

al via la prima edizione della Rural Design Week

C’è tempo fino al 9 giugno per scoprire la prima edizione della Rural Design Week a San Potito Sannitico, comune ai piedi del monte Matese. Inaugurata ufficialmente il 31 maggio la manifestazione è un evento internazionale all’insegna della ruralità critica e dell’economia circolare.

Perchè una Rural Design Week?

Un palinsesto ricco di seminari, workshop, spettacoli e percorsi di educazione al paesaggio. Così si è caratterizzato e si caratterizzerà il programma dei giorni a venire, tutti volti a sviluppare un nuovo sguardo e una nuova sensibilità che interpretino in modo dinamico il territorio rurale attraverso la costituzione di nuove forme economiche e sociali. Ovviamente seguendo criteri ecologici, ridefinendo così i rapporti tra città e campagna, ma anche tra attività umane e cicli della natura.

Perché se globalizzazione e mondo digitale hanno reso fluidi i tradizionali confini generando un flusso incessante di persone, di informazioni, di cultura, il territorio ne ha risentito trasformandosi in un sistema unico. Quello che però, sempre più spesso, viene chiesto alle aree rurali è quello di svolgere un nuovo ruolo: non più fornitori di beni e servizi, ma anche modelli e stili di vita più sani e sostenibili.

È proprio questa nuova ruralità la protagonista della prima edizione della Rural Design Week alla quale sono stati chiamati artisti, designer, architetti e ricercatori da tutti il mondo per raccontare il loto progetto e/o opere esposte nei vari padiglioni.

Laboratorio a cielo aperto per il Matese

Organizzata dall’associazione Ru.De.Ri, fondata nel 2014 da un gruppo di professionisti che operano in diversi settori per promuovere pratiche e realizzare interventi finalizzati alla rigenerazione dei contesti rurali, la Rural Design Week trasformerà il Matese in un laboratorio a cielo aperto per parlare (e concepire) processi produttivi innovativi e sostenibili.

Tutte le attività si ispireranno ai principi di sostenibilità, alla circolarità dei cicli naturali, e a tutti quei processi che consentono di attivare, facilitare o anche solo mantenere la capacità degli ecosistemi e delle comunità di rigenerarsi. Le finalità degli eventi saranno sì rivolte a rafforzare l’attrattività turistica di questi territori ma anche a rafforzare il capitale culturale e naturale attraverso laboratori, incontri di progettazione ed eventi culturali che formino sensibilità e competenze e offrano stimoli e occasioni di riflessione alla pluralità di soggetti – giovani e meno giovani – che abitano, visitano e investono nel Matese.

al via la prima edizione della Rural Design Week

Dopo la laurea in Cultura e Storia del Sistema Editoriale, mi sono specializzata in comunicazione digitale. Al momento lavoro nel settore del design per vari clienti, ma non mancano incursioni nel beauty, nel lifestyle e nei viaggi.