È arrivata la primavera da Illulian: tempo di Flower Power!

Meglio dei figli dei fiori, ecco il novello Flower Power

Il calendario segna 21 Marzo, benvenuta Primavera: è finalmente giunta l’ora del Flower Power! E chi meglio di Illulian poteva interpretare con la delicatezza dei suoi tappeti il rinnovato look floreale di quest’anno?

Tornato protagonista delle passerelle delle fashion week appena concluse, anche in questa primavera il floreale detterà legge tra i trend di scala internazionale. Dall’abbigliamento all’arredo, è facile rendere omaggio alla stagione più attesa con l’esplosione dei motivi naturalistici. Anche Illulian ha pensato a rendere l’ambiente più luminoso e vivo, pronto per lasciare alle spalle l’inverno con un rinnovato senso di freschezza. E la casa, immediatamente, si trasforma in un giardino esclusivo.

Una sensazione di freschezza floreale

Due sono le new entry della Design Collection: Chloè, da una parte, che mette insieme diverse varietà di infiorescenze, regalando un’allegria senza pari, tipica dell’arrivo della bella stagione. E dall’altra Sakura, con un pattern raffinato, ispirato alla fioritura del ciliegio e pronto a portare atmosfere orientali in qualsiasi ambiente.

Ma non è l’unica proposta estremamente raffinata: è Tearose a catturare il cuore dei più romantici, con la sua grafica lieve e affascinante, dai toni di un insolito blu. E poi c’è Clem Clem, che porta sui pavimenti un foliage originale e dalle grandi dimensioni, con un gusto ricercato e perfetto per chi ama i dettagli di stile.

Una questione di cura

Annodati e cardati a mano, i nuovi modelli possono essere realizzati in due qualità, Platinum 120 (un misto di lana e seta di primissima con una lavorazione a “scolpiture” scenografiche) e Gold 100. E stupiscono con un appeal cromatico generato dai colori vegetali utilizzati.

Che si aprano le danze: Flower Power is back in town!

A volte maelström, a volte quieta sognatrice. Lettrice da una vita, lavoro nel mondo della musica ma sogno quello dell’editoria. Ognuno coi suoi tarli.