PER STARE IN SELLA

Per stare in sella
TESTO DI MONICA TELI / FOTO DI LORENZO TRICOLI

Una tenuta con scuderia nelle Langhe, ristrutturata da Erna Corbetta, che ne ha saputo conservare l’anima, senza rinunciare alla contemporaneità

Un’autentica passione per i cavalli americani e la necessità di respirare aria pulita hanno portato una coppia di Asti a scegliere di trasferirsi, insieme ai due figli piccoli, tra gli spazi infiniti delle Langhe e l’architetto Erna Corbetta ha assecondato il loro desiderio di vivere in una dimensione abitativa che fosse il più possibile in armonia con la natura e allo stesso tempo mantenesse una forte personalità, ricca di carattere, creatività e voglia di ricevere.
Una superficie di 120 ettari, con due piccoli laghi all’interno, circonda questa “tenuta di caccia con terreni”, un tempo proprietà del leggendario ciclista Fausto Coppi, che è stata rilevata dai coniugi piemontesi nel 2005, dapprima con il recupero di quella che è divenuta la scuderia, con annessa area tecnica per i cavalli, e in seguito con la ristrutturazione del  secondo corpo di 800 metri quadrati su due piani, anticamente adibito a granaio e locali di deposito, ora dimora stabile della famiglia. Il terzo edificio, una ex casa cantoniera, attualmente è abitato dalla famiglia belga che addestra i Quarter Horses dell’allevamento.
Ecosostenibilità è stata una parola chiave sia nella realizzazione del giardino a portamento naturale, che richiede un solo intervento di manutenzione all’anno, così come nella progettazione degli spazi edili, attraverso il recupero dei materiali preesistenti e l’utilizzo di tecniche a impatto ambientale ridotto, con un’attenzione accurata nel valorizzare la presenza straordinaria del paesaggio circostante. Le enormi vetrate a parete della zona living, creano un continuum tra esterno e interno, lasciando alla luce naturale un ruolo determinante nel delineare gli ampi locali dove arte e design si fondono ai riti semplici della quotidianità vissuta in famiglia.

Per la padrona di casa che gestisce con successo un’azienda vinicola a pochi chilometri, questa è un’oasi protetta dove trascorrere il tempo libero con i figli e i numerosi nipoti, dedicandosi alle verdure dell’orto, sfornando il pane e preparando marmellate.

Per il marito, che si occupa di un’attività immobiliare a Milano, un rifugio dove accogliere gli amici condividendo l’amore per reining e arte contemporanea, con il piacere d’incominciare la giornata di mattina presto in sella al suo cavallo, prima di salire in auto e affrontare il traffico della metropoli.

ANTENNE

Anima nomade

Altai è un luogo con un’anima nomade e raffinata dove le trame dei tappeti s’intrecciano a storie antiche tramandate da generazioni di popoli vissuti nei paesi lontani che Raffaele Carrieri ha incominciato a visitare molti anni fa, realizzando la collezione di tappeti antichi e arazzi più importante al mondo, dove bellezza, ricerca  e manualità convivono in un’armonia perfetta, offrendo suggestioni inaspettate e rimandi primordiali d’altri secoli. Questo negozio-galleria, aperto nel 1994, continua a stupire per l’eclettismo del suo proprietario, instancabile ricercatore di un’estetica senza tempo e confini.
Se si avrà la fortuna di incontrarlo, tra gli ammassi di lane e colori, delle decine di Tulu,Filikli, Cirpi e Rehamna, sarà piacevole ascoltare i suoi racconti di viaggio, e inevitabile dimenticare di essere in centro a Milano, in una giornata grigia.
Galleria Altai – Via Pinamonte da Vimercate, 6, Milano – Tel. 0229062472, altai.it

Stile americano

La storia di questo allevamento ha inizio quando il proprietario, a 6 anni,  incominciò a raccogliere cartoline di cavalli di ogni specie. A 19 anni acquistò il primo esemplare di Quarter Horse e capì che proprio quella razza americana, un tempo utile nei lavori dei campi, sarebbe diventata per lui un hobby sempre più consistente. Nel 2005 acquistò la tenuta dove ora si trova 23 Quarter horses, e due anni più tardi decise di trasferirsi lì con la famiglia. Attualmente questo è uno dei tre allevamenti più importanti in Europa e comprende circa 200 cavalli, di cui 100 sono di proprietà, accuditi e addestrati da uno staff di 15 persone che risiede in azienda. Reining è la disciplina equestre americana che qui viene insegnata da istruttori qualificati che hanno ottenuto numerose vittorie nei campionati mondiali. 23 Quarter Horses – Tel. 0141.747669 – Regione Zucca, Strada Alessandria, 14045 Incisa Scarpaccino (AT)  23quarterhorses.com