Come organizzare una cena estiva total white

Festa in giardino by Dalani

Vi unite alla festa?

La prima cena estiva total white risale al 7 giugno 1784 e fu organizzata dall’iconica Maria Antonietta, in occasione di una festa campestre in onore del re di Svezia, Gustavo III.

L’evento è stato riproposto circa 30 anni fa a Parigi con la Dîner en Blanc per poi diffondersi velocemente a livello mondiale e diventare un fenomeno di costume molto trendy.

Come ispirarsi per una cena estiva total white?

Se volete organizzare un evento total white a casa vostra, dovete tener presente 3 elementi principali: eleganza, raffinatezza e galateo.

Il bianco da sempre è sinonimo di eleganza, quindi sia il tovagliato che le stoviglie dovranno rispettare in modo rigoroso questo colore, aggiungendo un tocco di raffinatezza con un bouquet di fiori di campo in mezzo al tavolo o dei portacandele shabby chic che ne impreziosiscono la tavola.

Consigli pratici per una cena raffinata

Per la cena l’ideale è scegliere per un menù monoporzione da consumare in piedi o adagiati su cuscini nel prato, dall’atmosfera molto bucolica, molto azzeccati i complementi d’arredo in vimini, dallo stile provenzae.

Ogni commensale invitato a questo party estivo sotto e stelle, porta il cibo per la propria cena, i tavoli, le sedie e tutto quelo che serve per una mise en place degna di una regina!

Si predilige materiale riciclabile, evitando la plastica, in modo da mantenere l’ambiente il più pulito possibile.

Un mash up di vari stili, l’uso di svariati materiali e di mood diversi aiutano a interpretare un momento di condivisione tra amici, in modo originale e divertente.

Naturamente anche l’outfit degli invitati dovrà rispettare il dress code, quindi cercate in qualche baule dela nonna e ci troverete una bella gonna lunga bianca da abbinare a qualche pezzo più moderno, anche se o stile vintage è da preferire, visto il mood della serata!

Ho selezionato qualche immagine che potrebbe aiutarvi per la vostra cena estiva total white!