NO CURVES A MILANO

SHE’S A LADY la nuova provocazione di NO CURVES

NO CURVES, l’artista e filosofo del nastro adesivo torna con una nuova mostra, appena inaugurata il 23 di novembre presso la Whitelight Art Gallery di Milano, con un filo conduttore del tutto femminile: She’s a lady. All’interno della galleria, è possibile visionare ben 30 opere che rappresentano un decennio di retrospettiva grafica e un’installazione che vivrà direttamente sui muri della galleria.

Le tre tematiche principali sono: le donne, la moda e lo stilismo geometrico e su quest’ultimo punto interviene Nicolas Ballario, curatore della mostra per una precisazione:

“La sua arte non è una questione di geometria, ma di astrazione plastica”.

Per chi ancora non lo conoscesse, NO CURVES utilizza principalmente strisce e pezzi di nastro adesivo per creare le sue opere, composte da linee spezzate e angoli, prive di qualsiasi tipo di rotondità, ispirandosi a grafiche futuriste e al mondo digitale. Nei suoi lavori si percepisce l’astrattismo della figura e il minimalismo sui manifesti pubblicitari.

Un artista dal background urbano, della street art che col tempo è diventato “interurbano”, creando un link tra i vari stili, teorie e percezioni. Con questa sua ultima personale, “She’s a Lady”, è chiara l’evoluzione di NO CURVES, che decide comunque di mantenere una visione netta e risoluta, senza alcun tipo di curva.

La mostra rimarrà alla White Art Gallery fino al 13 gennaio 2017.

Whitelight Art Gallery

Via Lunigiana angolo Via Copernico Milano

Lun-ven 10-18

Ingresso libero

Via

Fonte foto:  whitelightart.it