Museo delle Scienze di Trento, natura e sostenibilità

Allestimento del MUSE di Trento, a cura di Renzo Piano. Foto di Claudia Corrent

Il Museo delle Scienze di Trento (MUSE) è una istituzione culturale dedicata alla divulgazione scientifica e alla promozione della sostenibilità ambientale. Inaugurato nel 2013, ha sede in un edificio che si sviluppa su una superficie complessiva di circa 19.000 metri quadrati, progettato da Renzo Piano. L’architetto è inoltre il curatore dello spazio espositivo, sviluppato secondo un concept museografico innovativo, che usa la metafora della montagna per esporre le collezioni naturalistiche.

Foto di Claudia Corrent

Hörmann Italia con il Museo delle Scienze di Trento 

Dal 2017 il Museo delle Scienze di Trento ha stretto una partnership con Hörmann Italia, azienda leader mel settore delle porte e delle finestre, rinnovata anche per l’anno in corso. Un impegno dell’azienda verso la cultura, la natura e l’ambiente, che si è tradotta concretamente nello sviluppo di diversi progetti. In linea con le esigenze dell’emergenza sanitaria, il Museo ha avviato, tra le tante attività, sia l’originale programma digitale MUSE#iorestoacasa come risposta alla richiesta del mondo della scuola di contenuti fruibili a distanza, sia l’ampia programmazione di eventi outdoor all’interno del Giardino del MUSE denominata Summertime. Una rassegna che accompagnerà il pubblico di famiglie per tutta la stagione estiva, in piena sicurezza. 

Foto di Claudia Corrent

“Nonostante le criticità susseguitesi da inizio anno a causa della crisi epidemiologica – afferma Stefano Tuccio, Amministratore Delegato di Hörmann Italia, “abbiamo ritenuto importante continuare a dar sostegno a questa istituzione che, oltre ad essere un’eccellenza di primo piano nel panorama mondiale, rappresenta un unicum di assoluto valore per il nostro territorio. Siamo inoltre estremamente orgogliosi di affiancare un Museo, la cui mission, orientata non solo alla divulgazione della scienza ma anche alla promozione della sostenibilità, è condivisa appieno dal Gruppo Hörmann. La nostra azienda, infatti, oltre ad aver improntato l’intera produzione su concreti criteri ecologici, è ormai da diversi anni tesa ad individuare soluzioni in grado di coniugare innovazione tecnologica e tutela ambientale, a favore di un mondo più sostenibile. Sposando perciò in toto gli asset valoriali alle fondamenta dell’attività del MUSE, continueremo a dare appoggio a questa istituzione nonché alla sua ampia e variegata programmazione.” 

Foto di Claudia Corrent