MINI SERRE DA GIARDINO: PIANTE A PORTATA DI SPAZIO

Nell’ultimo periodo è una tendenza sempre più diffusa dedicarsi alla coltivazione di frutta e ortaggi a KM0, così da essere assolutamente certi della provenienza del cibo che finisce sulla propria tavola. C’è qualcuno, però, che pur avendo il pollice verde e una propensione per gli alimenti sani, trova un ostacolo sulla sua strada: la mancanza di spazio. Per far fronte a questo problema esiste, come per tutto, una soluzione. Si tratta, semplicemente, della mini serre da giardino, perfette per venire incontro alle esigenze di chi non ha uno spazio sufficientemente ampio all’interno del quale dedicarsi all’agricoltura o di chi deve limitarsi a sfruttare esclusivamente balconi o piccoli terrazzi.

Perchè usare le mini serre da giardino?

Se durante l’estate le piante possono crescere forti e rigogliose grazie al calore del sole e all’aria della bella stagione, durante l’inverno c’è il pericolo che il freddo, la pioggia e il vento le possano rovinare. È in questo momento che entrano in gioco le mini serre da giardino, pronte a proteggere la piccola piantagione che, altrimenti, non potrebbe sopravvivere.

Molte delle piante da orto, infatti, non possono essere trasferite in casa e, restando all’aperto, devono essere necessariamente coperte in qualche modo per evitare di morire. Sistemare i vasi o salvaguardare il terreno sotto l’involucro della piccola serra costituirà quasi una garanzia per la buona riuscita del raccolto. Quasi, perchè molto dipende dal pollice verde di chi si occupa della piantagione.

Quali piante si possono coltivare?

Tra le piante che possono essere coltivate in una mini serra da giardino ci sono sicuramente quelle aromatiche, come il basilico, il rosmarino e il prezzemolo, ma è possibile anche “puntare più in alto”, verso gli ortaggi. Dedicando un intero spazio a un piccolo orticello, infatti, sarà possibile veder crescere pomodori, zucchine, melanzane, insalate e altri prodotti che si possono mangiare. In questo modo non solo si risparmierà denaro per la spesa, ma si sarà certi di consumare del cibo veramente sano.

Come realizzare una serra da giardino fai da te?

Le mini serre da giardino possono essere acquistate direttamente da un rivenditore. Ma chi ha un po’ di praticità con la manualità può anche improvvisarsi costruttore e realizzarla da solo.

Prima di costruire la struttura, occorre avere ben chiaro in testa quali saranno le piante da inserirvi all’interno. Se sono piccole, la serra può essere realizzata interamente in legno. Se, al contrario, le piante sono alte o se si vuole coprire un intero, anche se piccolo, appezzamento di terreno è opportuno ricorrere ai tubi in PVC abbinati a giunti e involucri di plastica.

Montando insieme i vari elementi si otterrà una struttura a forma di casetta che, una volta coperta con della plastica trasparente, proteggerà le piante dalle intemperie, ma permetterà ai raggi del sole di penetrare fino alle foglie.

In alternativa è possibile creare una mini serra da giardino di dimensioni minori a forma di cassa, con tanto di coperchio che si può sollevare o abbassare a seconda delle condizioni atmosferiche e delle necessità delle piante. L’involucro può essere di plastica o di policarbonato, mentre la struttura portante si può realizzare in legno, ferro o PVC.

Testo via
Foto da 1 a 4 via – da 4 a 7 via