La natura è fonte di ispirazione per i mosaici Bisazza

Indice dei contenuti dell'articolo

Pattern geometrici e irregolari

Da oltre sessant’anni Bisazza è sinonimo di lusso, design allo stato puro e italianità.

Perché l’azienda vicentina che porta il nome del suo fondatore, Renato Bisazza, crede nel Made in Italy e in quell’unione magnifica che lega il design al fascino dell’artigianato.

Bisazza offre una vasta gamma di soluzioni di arredamento indoor e outdoor con focus su mosaici di lusso progettati in collaborazione con i più importanti designer mondiali.

In occasione dello scorso Fuorisalone 2017 che ha colorato di vita il centro di Milano, l’azienda ha presentato nel suo Flagship Store di via Senato 2, il nuovissimo progetto per la collezione Cementiles che porta la firma dei brasiliani Fernando e Humberto Campana. Non è mancata anche la presentazione dei pattern in mosaico disegnati dal designer australiano Greg Natale.

Le proposte decorative traggono ispirazione dalla natura, nelle sue molteplici manifestazioni, dall’affascinante mondo dei minerali a quello sottomarino della Barriera Corallina.

Biscazza Cementiles prende ispirazione dalla natura tanto bella quanto potente, e dalle sue bellezze talmente perfette da sembrare quadri dipinti: con il tratto dei Fratelli Campana si riproduce il mondo dei minerali mettendo a fuoco le spirali della pietra agata dipinte con diverse varianti di colori come il verde, giallo, rosso e blu.

“Per questo progetto ci siamo ispirati ad una pietra brasiliana, la geode di agata. Abbiamo voluto creare un dialogo tra i vari strati presenti all’interno della pietra e le diverse spirali che caratterizzano la nostra serie Sushi, così da creare una collezione colorata e versatile adatta a qualsiasi ambiente” raccontano Fernando e Humberto Campana.

Ma da un’osservazione attenta e puntigliosa della natura nascono per la collezione Bisazza Mosaico i decori di Greg Natale: New Malachite, Fragment, Groove e Moire.

Un stile curato nel dettaglio che vuole comunicare un messaggio ben preciso: dalle irregolarità e dall’imprevedibilità della natura nasce una trama decorativa infinita e definita in ogni singolo tassello di mosaico.

“La collezione celebra la bellezza che si trova nell’irregolarità. […] Ho sempre pensato che quando si lavora ad un decoro, forme organiche e geometriche devono coesistere, in modo da ottenere un effetto sorprendente. Per questo sono proprio entusiasta di presentare questa serie di pattern, ispirati alla natura, realizzati in collaborazione con Bisazza. Con questa collezione ho voluto esplorare il modo in cui dei motivi così selvaggi, irregolari e casuali, potessero essere riprodotti, in modo ben definito, attraverso un mezzo lineare e invariabile come le tessere quadrate del mosaico.  E’ così che i decori di questa collezione prendono forma. Invece di essere delimitata e regolare, questa associazione di piccole tessere quadrate diventa una trama decorativa infinita, che si ripete senza limiti. La malachite è una pietra cristallina molto amata che, in sezione, mostra delle spirali raggianti dal color verde brillante” spiega Greg Natale.

Prosegue:

Nel decoro New Malachite, ho giocato con il colore, per offrire varie proposte, nella tonalità del rosa polvere e nella versione più rilassante del grigio. A seconda delle nuances di colore, Fragment evoca diverse immagini, dalla terra arida crepata, alle lingue di ghiaccio e al vetro spezzato. La sua bellezza sta nella semplicità e nella proporzione delle sue forme. Anche per Groove forte è il richiamo alla natura, in particolare al corallo della Grande Barriera Corallina australiana. Linee ondulate, increspate e tridimensionali in natura, diventano qui superfici lineari che, assumendo un nuovo motivo grafico, catturano lo sguardo. Adoro Moire, così seducente proprio perché intangibile e sfuggente. Cambia e si muove davanti ai nostri occhi.”

Via – Designer Blog

Pambianco Design