La magia del vetro di Murano nella collezione Rosenberg

Rosenberg

La Fondazione Giorgio Cini onlus e Pentagram Stiftung presentano “L’Arca di vetro. La collezione di animali di Pierre Rosenberg”, aperta al pubblico presso Le Stanze del Vetro, sull’Isola di San Giorgio Maggiore fino al primo novembre. Gli oltre 750 pezzi in esposizione riproducono specie animali, alcuni dei quali estremamente virtuosistici, come i piccolissimi insetti realizzati a lume in dimensioni reali.

Rosenberg
Allestimenti mostra l’Arca di Vetro

Tutte queste opere fanno parte della raccolta di Pierre Rosenberg, storico dell’arte e saggista francese, per molti anni Direttore del Louvre di Parigi, oltre che membro dell’Académie française. Rosenberg ha iniziato la sua collezione quando questo tipo di oggettistica era ancora considerata un souvenir per turisti oppure un divertissement dei Maestri di fornace e ha raccolto, con passione e intuito, pezzi che oggi si dimostrano di grande valore storico e culturale.

Rosenberg
Allestimenti mostra l’Arca di Vetro

Molti tra questi animali in vetro di Murano fanno parte di serie, oggi diventate famose e realizzate dai più grandi maestri di Murano: i pulegosi di Martinuzzi, i volatili di Lundgren e di Zuccheri per Venini. Accanto a esemplari noti della Seguso Vetri d’Arte, di Barovier&Toso, la mostra propone un campionario di animali di vetrerie meno note. Oggetti altrettanto interessanti perchè consentono di comprendere, su vasta scala, l’evoluzione della ricerca estetica e della sperimentazione tecnica di Murano nel corso del Novecento.

Foto di: Enrico Fiorese

Gallery

Rosenberg
Allestimenti mostra l’Arca di Vetro