InteriorBe, una start-up al femminile

InteriorBe

È nata solo da un paio di anni, ma InteriorBe ha tutte le credenziali per raggiungere un ampio successo: se avete bisogno di arredare casa dignitosamente e non volete spendere un capitale affidandovi a uno studio specializzato, la start-up al femminile fa al caso vostro.

La giovane impresa innovativa infatti fa parte della schiera di piattaforme digitali che aiutano nell’intermediazione tra liberi professionisti e i committenti.

La start-up accelerata da H-Farm e con una sede operativa nel co-working milanese Copernico, a partire da 9 euro al metro quadro mette in contatto l’utente e i progettisti, assicurando entro dieci giorni un book di idee, consigli e progetti in 2D. E se il cliente decide di procedere, avrà uno sconto sui mobili degli artigiani convenzionati.

Più di centoventi sono i progetti già portati a termine e, ormai consolidata la presenza sul suolo italiano, dal 2018 la start-up punterà ad espandersi in Europa, partendo da due città solide come Londra e Berlino.

A volte maelström, a volte quieta sognatrice. Lettrice da una vita, lavoro nel mondo della musica ma sogno quello dell’editoria. Ognuno coi suoi tarli.