Arriva Infinity: l’universo elegante di Giorgio Collection

Giorgio Collection apre le porte della casa perfetta

Enormemente elegante, maestosamente raffinata: è la gamma Infinity di Giorgio Collection, la nuova proposta dalle suadenti atmosfere déco del luxury brand brianzolo.

Come vi avevamo anticipato, è disegnata da Giorgio Soressi e non dimentica certo le ultime tendenze di design questa collezione articolata in tre ambienti: camera da letto, living e sala da pranzo. Più di 50 articoli animano la gamma con geometrie perfette e intarsi leziosi, impreziositi da 25 nuovi accessori dal finish lucido e dalla carismatica presenza.

Art Déco all’italiana: la seduzione del legno, l’antico fascino dell’oro

Emerge su tutti i dettagli – tra cui il logo a testa di leone – l’utilizzo del Makoré, pregiato legno di mogano damato in tinta grigio scuro. Segni caratteristici: la provenienza dall’Africa tropicale e l’accostamento ardito, ma efficace, tra l’oro chiaro cromato e l’alquanto raro marmo verde Bolivia. Il risultato è una suggestiva profondità agli arredi, che regala una nuova interpretazione dell’Art Déco.

La camera da letto, in dialogo con lo spazio

La zona notte di Giorgio Collection
La zona notte di Giorgio Collection

I protagonisti della camera da letto sono i volumi, ma in rapporto agli spazi vuoti: così il letto, imponente al centro della stanza, viene smorzato da un design estremamente terso e da un’imbottitura leggera come una piuma. Non passano inosservati la testata ricoperta in nabuk protetto, disponibile anche in velluto misto seta, e i piedini in oro chiaro cromato, un fine dettaglio ripreso anche dai comodini e dalla panca. Per sogni di tutte le misure: queen, king ed european king.

Giorgio Collection affianca poi alla proposta del letto della collezione Infinity un elemento tradizionale, ma rivisto attraverso la lente della contemporaneità: è la panca, sempre in nabuk, che con tutta la sua praticità ritorna centrale nella zona notte.

A fare da contraltare ci sono le geometrie dei comò, che insieme al vanity desk – fornito di pouf – ripropongono in sintonia la stessa combinazione dei materiali e le stesse, sofisticate, forme poliedriche.

Zona living: la comodità del lusso

Infinity, il living
Infinity, il living

Ruba la scena del living il sofà componibile, che riempie lo spazio insieme agli altri imbottiti della collezione. Ricercato è l’effetto scatenato dall’accostamento di volumi cuscinati e di spazi contenitivi in Makoré di mogano damato. La zona è così riempita da linee sinuose e colori brillanti, che accompagnano anche la doppia proposta delle poltroncine: da una parte la variante più massiccia, dall’altra quella votata alla leggerezza, con eleganti estremità in oro chiaro cromato.

Chiude la proposta in coordinato per questo ambiente l’ampia serie di tavolini: il gioco a incastro è permesso dalle diverse forme e grandezze, per un risultato finale estremamente personalizzato.

Geometrie di luce in sala da pranzo

Il dining secondo Infinity
Il dining secondo Infinity

La zona dining è quella, infine, votata alla luce, grazie al basamento scultoreo in oro chiaro cromato del tavolo in Makoré. Disponibile in versione rettangolare o rotonda, l’elegante tavolo propone in realtà otto marmi: dal White Carrara al Green Bolivia, dal Madagascar Black & Gold al Black Marquinia, dal Dark Emperador all’Hymalaia Onyx, dal Beige Emperador al Calacatta Vagli.

Ad impreziosire con maestosità la stanza, tuttavia, è la presenza del lampadario in vetro di Murano, costituito da numerosi bracci che assottigliandosi paiono steli corredati di corolle da cui si diparte la luce.

Una grande eleganza dettata dalla leggiadria: è il fil rouge della proposta Infinity di Giorgio Collection. Lasciarsi ammaliare è il più dolce dei piaceri.