Inediti di Franco Albini, Maestro del Razionalismo Italiano

Vaso Albini
Vaso di Franco Albini in marmo Breccia Pontificia

Da oltre 40 anni Officina della Scala si occupa di progettazione contract. Realizzando edifici, abitazioni e interni su misura. La filosofia dell’azienda è orientata alla soddisfazione delle esigenze specifiche e delle preferenze di ogni cliente. Oltre alla valorizzazione dei prodotti Made in Italy. A questo si affianca la produzione arredi e complementi di design. Tutti pensati per portare all’interno delle case la cultura progettuale e la qualità della manifattura italiani. 

Tavolo Scultura Lux

Design in dialogo con l’arte

Tavolo Metorite

Tra le ultime proposte, il tavolo scultura Meteorite Calacatta è nato dall’idea di Giorgio Pozzi, amministratore delegato, di trasformare una raffinata ricerca artistica in un oggetto d’arredo unico ed esclusivo. Il prodotto è composto da un piano realizzato in marmo Calacatta Cielo. Che poggia su una base creata con un’innovativa tecnica di lavorazione dell’acciaio, piegato ed elettrosaldato manualmente. Ogni base è differente dall’altra, ed è disponibile anche in diversi materiali preziosi, come l’oro e l’argento. 

Pezzi inediti di Franco Albini,
Maestro del Razionalismo

L’azienda è inoltre impegnata nell’edizione in esclusiva di progetti inediti di Franco Albini. Uno dei maestri del razionalismo italiano del 900 e vincitore di tre edizioni del Compasso d’Oro Adi, negli anni 50. La poltrona della serie T33 è stata realizzata per la Casa in Acciaio in un unico prototipo, in occasione della V Triennale di Milano nel 1933. Prodotta seguendo fedelmente i disegni originali, rispecchia la filosofia progettuale di Albini, fondata sulla relazione armonica tra volumi e materiali diversi. Così, un telaio in acciaio lineare ospita morbidi imbottiti con rivestimento in pelle. La collezione di imbottiti in stile modernista è completata da un divano, disponibile in diversi formati.

Raffinati complementi

L’edizione dei progetti di Albini comprende anche un vaso in breccia pontificia disegnato nel 1940. Il complemento è stato prodotto a partire da uno schizzo appartenente a un progetto denominato “Prospettive di Mobili” . L’oggetto viene ricavato da un unico blocco di marmo Antolini in cui le venature e i colori naturali della materia dialogano armoniosamente con un design morbido e rigoroso. La forma essenziale valorizza le qualità estetiche della pietra, con colori e venature che si fondono armoniosamente. Il prodotto è disponibile nelle altezze 25 e 50 centimetri.