Il vetro di Barovier&Toso illumina il nuovo Bvlgari Hotel Beijing

il nuovo Bvlgari Hotel Beijing si accende con il vetro di Murano

Colei che si definisce come la più straordinaria collezione di hotel di lusso al mondo incontra la storica lavorazione del vetro muranese. Succede a Pechino e protagonisti di questo connubio di eccellenze sono Braovier&Toso e Bvlgari Hotel Beijing. È la luce dell’artigianato della laguna veneziana a illuminare il resort urbano della città d’Oriente.

Gioiello della maison nella città d’Oriente

Un rapporto non certo novello tra le due realtà, ma piuttosto un rinnovo del consolidato rapporto. Progettato interamente dallo studio di architettura italiano Antonio Citterio Patricia Viel, il nuovo Bvlgari Hotel Beijing è concepito come un vero e proprio gioiello della maison. Gli esterni sono un’oasi di verde e tranquillità, peculiarità unica essendo la struttura situata nel quartiere di Chaoyang, cuore della capitale cinese. Varcata la soglia, gli interni presentano straordinarie cascate di elementi luminosi firmati Barovier&Toso.

E’ il lampadario Spinn a illuminare il Bvlgari Hotel Beijing

Come già avvenuto per la definizione della Bvlgari Ginza Tower di Tokyo, anche per il Bvlgari Hotel Beijing, Barovier&Toso ha realizzato una fornitura ad hoc in cui il lampadario Spinn è presente in tre aree dedicate: al centro della scala che conduce alla ballroom con una sorprendente installazione, la reception della BVLGARI Spa e il Ristorante – Niko Romito dove meravigliose cascate di elementi Spinn nella colorazione dorata definiscono un’atmosfera magica per gli ospiti.

Un progetto personalizzato in cui le creazioni di Barovier&Toso acquisiscono una veste di romanticismo ed eleganza, in armonia con le caratteristiche dell’hotel stesso. Queste preziose realizzazioni in vetro di Murano si sposano perfettamente con lo spirito del design italiano scelto dagli Architetti del Bvlgari Hotel Beijing per evocare rigore, eleganza e ospitalità e testimoniano la forte sinergia e l’unione di valori che contraddistinguono i due brand. Frutto dell’abilità dei maestri vetrai, i lampadari Spinn decorano l’ambiente con disegni e ombre grazie alla tipica lavorazione del vetro detta “a balotòn” e suscitano emozioni fortemente evocative, legate alla tradizione muranese.

il nuovo Bvlgari Hotel Beijing si accende con il vetro di Muranoil nuovo Bvlgari Hotel Beijing si accende con il vetro di Muranoil nuovo Bvlgari Hotel Beijing si accende con il vetro di Muranoil nuovo Bvlgari Hotel Beijing si accende con il vetro di Murano

Dopo la laurea in Cultura e Storia del Sistema Editoriale, mi sono specializzata in comunicazione digitale. Al momento lavoro nel settore del design per vari clienti, ma non mancano incursioni nel beauty, nel lifestyle e nei viaggi.