Il meraviglioso mondo della natura si svela a Palazzo Reale

A Palazzo Reale di Milano il meraviglioso mondo della natura si svela in una mostra celebrativa

Animali di ogni specie, a grandezza naturale, alcuni fantastici, altri esotici, si rincorrono in un panorama fluido, accompagnati da un Orfeo incantatore e da un piccolo Bacco. È la mostra Il meraviglioso mondo della natura che fino al 14 luglio animerà le sale di Palazzo Reale a Milano. Un’esposizione che vuole essere anche una celebrazione in occasione dei 500 anni dalla morte del genio di Leonardo da Vinci.

Il fascino del meraviglioso mondo della natura

Da sempre gli artisti hanno indagato, affascinati, e raffigurato i vari aspetti della natura. Il risultato è quello che spesso si può ammirare nelle sale dei musei: manti maculati, artigli,  piume e penne fanno capolino – o ne sono i protagonisti – di tele di piccole o grandi dimensioni.

La mostra a Palazzo Reale pone proprio l’accento su questa tematica, contrendosi però su pochissimi esemplari, e fortemente spettacolari, disposti lungo un arco cronologico che va dal Quattrocento al Seicento, con un’attenzione particolare a quanto accaduto in Lombardia.

Un’esperienza a 360° dato che è una foresta di lettere illuminate e di suoni ed echi a introdurre al meraviglioso mondo della natura. Immersiva e coinvolgente, è però la Sala delle Cariatidi il cuore dell’evento: una sapiente ricostruzione di uno dei più affascianti complessi figurativi del Seicento nell’Italia settentrionale, fin qui noto solo agli specialisti. Il Ciclo di Orfeo, un complesso di 23 tele, alcune di notevoli dimensioni, ospitato in Palazzo Sormani dal 1907 e più comunemente noto come “Sala del Grechetto”.

Il cuore della mostra nella Sala delle Cariatidi

Questa composizione variopinta costituisce un unicum nella produzione figurativa italiana, per dimensioni e quantità di specie animali e vegetali raffigurate. Si potrà inoltre ammirarlo secondo l’antico assetto e verosimile sequenza originaria. Camminando tra gli esemplari esposti, che andranno a comporre una sorta di “stanza delle meraviglie”, il visitatore potrà incontrare gli stessi animali, in formato tridimensionale, che animano le tele del Ciclo di Orfeo.

L’appuntamento di Palazzo Reale con Il meraviglioso della natura, a cura degli storici dell’arte Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa, con le scenografie di Margherita Palli, ricade nelle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

A Palazzo Reale di Milano il meraviglioso mondo della natura si svela in una mostra celebrativa

Dopo la laurea in Cultura e Storia del Sistema Editoriale, mi sono specializzata in comunicazione digitale. Al momento lavoro nel settore del design per vari clienti, ma non mancano incursioni nel beauty, nel lifestyle e nei viaggi.