Gessetti profumati fai da te

gessetti profumati

Tempo d’autunno: nuovi colori, profumazioni per la casa e tempo anche di cambio armadi. Una momento dell’anno che vede il ritorno di essenze e candele profumate che, con i loro aromi caldi, ci accompagnano verso i primi freddi. Ma per proteggere i nostri vestiti estivi fino alla prossima stagione, e ridare vita a quelli pesanti rimasti chiusi nei cassetti per mesi, un’ottima soluzione sono i gessetti profumati. Meglio ancora: i gessetti profumati fai-da-te. Di tutte le forme e semplici da realizzare, regalo simpatico e tocco in più da dare alla casa, sia per profumare l’armadio sia trasformandoli in un profumo per l’ambiente fai-da-te.

Come fare i gessetti profumati

Perfetti come regali per amici e famiglia, ma anche come segnaposto per niente scontati o come bomboniere per le cerimonie. Oggetti versatili, facili da realizzare e in grado di tornare estremamente utili per la casa. Per realizzare i gessetti profumati fai-da-te armatevi di pazienza e di gesso, che impiegherà svariate ore prima di asciugarsi completamente. Scegliete gli stampini che volete e anche le decorazioni aggiuntive più stravaganti. Il procedimento in sé è davvero semplice, dovrete solo avere alcune accortezze. Se ne preparate tanti e volete conservarli, disponeteli in barattoli di vetro con coperchio in modo che mantengano la fragranza a lungo.

Occorrente

Per fare i gessetti profumati fai da te occorre:

– polvere di gesso
– stampini
– un contenitore per miscelare il gesso (può essere un bicchiere, un vasetto da yogurt o una vecchia ciotola)
– una paletta di legno
– olio essenziale
– acqua
– cannucce
– nastrini colorati per l’assemblaggio

Procedura

Riempite il vostro contenitore con quattro cucchiai di polvere di gesso. Dopodiché, aggiungete l’acqua mescolando il tutto con la paletta di legno fino a ottenere una consistenza leggermente meno densa a quella di un classico yogurt. Durante questo procedimento fate molta attenzione a non inglobare aria nel composto, la pena è di avere dei gessetti profumati con le bolle.

A questo punto passate all’essenza. A voi la scelta della profumazione, come si è soliti dire: de gustibus non est disputandum! L’unico accorgimento è di versarne circa 10 gocce, così i gessetti profumeranno a lungo e tanto.

Ora, gli stampini! Scegliete la forma che volete, ma siate rapidi: il gesso si addensa velocemente. Una volta ottenuta una superficie uniforme, attendete circa 2 minuti e inserite una cannuccia per creare il buco dove poi far passere i vostri nastrini colorati.

Dopo un’ora e mezza, togliete le cannucce e i gessetti dagli stampini. Proseguite l’asciugatura su una superficie piana. Il color grigio tenderà a sparire mano a mano che il gesso si sarà completamente asciugato.

Rifinite eventuali bordi non perfetti con un po’ di carta vetrata. Un consiglio in più: proteggete il vostro piano di lavoro con della carta di giornale o con della plastica. Meglio non rovinare la vostra superficie di appoggio!

Come fare dei gessetti profumati colorati fai da te

Se desiderate creare dei gessetti profumati colorati il procedimento è più o meno lo stesso. Basterà unire il colorante all’acqua, mescolare per ottenere la colorazione desiderata. Dopodiché procedete con gli stessi passaggi sopra descritti.

Dopo la laurea in Cultura e Storia del Sistema Editoriale, mi sono specializzata in comunicazione digitale. Al momento lavoro nel settore del design per vari clienti, ma non mancano incursioni nel beauty, nel lifestyle e nei viaggi.