FUORISALONE: WHITE IN THE CITY

Cinque location d’eccezione si tingono di bianco

In attesa della 56 edizione del Salone del Mobile, Milano con il suo Fuorisalone e in particolare con l’evento White in the City, nato da un’idea di Claudio Balestri, presidente di Oikos e del celebre designer Giulio Cappellini, si prepara ad accogliere il popolo internazionale del design, che invaderà le strade della città per scoprire tutte le ultime novità del settore.

White in the city

Questo itinerario vuole raccontare attraverso installazione e progetti in alcuni dei contesti più suggestivi di Milano, le tante sfumature e sfaccettature del bianco, da sempre colore dominante nell’architettura, dagli antichi templi che ancora oggi ci raccontano il passato sino alle più moderne e avveniristiche architetture di spazi pubblici e privati.

Il BIANCO protagonista del Fuorisalone

L’Accademia delle Belle Arti di Brera, la Pinacoteca di Brera, Palazzo Cusani, l’ex chiesa di San Carpoforo e Class Editori Space accoglieranno le installazioni architettoniche di giovani designer e grandi firme dell’architettura internazionale tra cui Giulio Cappellini, direttore artistico di White in the city, Stefano Boeri, David Chipperfield, Daniel Liberskind, Aires Mateus Associando, Marco Piva, Patricia Urquiola, Studio Zaha Hadid, Jasper Morrison e molti altri.

Ecco le 5 tappe da non perdere durante la Design Week:

1. White Architecture – Pinacoteca di Brera

Nel cortile d’onore della Pinacoteca di Brera, Giulio Cappellini realizzerà due istallazioni architettoniche speculari che riprenderanno in chiave inedita e contemporanea la forte presenza dell’edificio stesso.

Textures e materiali diversi che permetteranno di creare un gioco di chiari/scuri. Un’istallazione in bilico tra il materiale e l’immateriale con sofisticate suggestioni ottenute con le più moderne tecnologie.

2. White Luxury – Sala della Passione

La Sala della Passione di Brera si veste di bianco con l’installazione di Marco Piva che espone in maniera scenografica il tema del lusso in rapporto con il colore bianco nelle sue infinite declinazioni, in un scenografia ideata pensata ispirandosi alla natura, a pelli che mutano per essere facilmente adattate ad un evento, una cerimonia di rappresentanza ad alto livello.

Una risposta alle necessità di un incontro informale, una cena di gala o una presentazione tematica attraverso arredi e complementi, accessori di moda, prodotti per la mise en place, porcellane e ceramiche per creare un’emozione, un’esperienza immersiva nel lusso.

3. White Beyond Blank – Accademia di Brera

Questo percorso di ricerca con l’Accademia coinvolgerà studenti  della varie discipline e rappresenterà nei diversi ambiti delle  arti visive, una ricerca innovativa sul tema del bianco.

Attraverso la realizzazione di prototipi di opere, gli studenti  daranno una loro visione precisa del futuro bianco, simbolo materiale e immateriale del ben-essere.

4. White Ben-Essere – ex chiesa di San Carpoforo

Il bianco sarà rappresentato in questa location con una spettacolare installazione, una grande parete che con tasselli di diverse dimensioni racconterà in un gioco di trame e sfumature l’enorme offerta di bianco Oikos. Non un semplice display, ma una vera e propria opera d’arte, un ben-essere per il nostro ambiente.

5. White on White – Palazzo Cusani

Il bianco inteso come essenzialità, come idealizzazione, come esplorazione dei volumi attraverso le ombre. Il bianco come valore di sintesi, come astrazione e aspirazione a modello.

Lo spazio attraverso un percorso che partirà dal piano terra fino a raggiungere il piano nobile e permetterà di visionare un racconto interpretato dai diversi architetti in ambienti del vivere (living, bagno, cucina, office, outdoor…) con oggetti proposti dalle aziende e selezionati dagli architetti.

6. White Icons – Palazzo Cusani

Allestita al piano nobile e curata da Giulio Cappellini, White Icons è una mostra che vuole raccontare con un allestimento semplice ma suggestivo prodotti e materiali che sono diventati punti di riferimento e che si sono caratterizzati per l’uso del colore bianco.

7. White Young Innovative – Class Editori Space

Un insolito giardino ed un loft nel centro di Milano faranno da cornice alle realizzazioni di designer, giovani e già affermati a livello internazionale.
Ancora una volta protagonista è il bianco, vero e proprio punto di attrazione della design week milanese di Aprile 2017.

Via