FUORISALONE: LE 5 VIE

Tutto pronto per la quarta edizione delle 5 Vie

In attesa del Fuorisalone a Milano dal 4 al 9 aprile, il distretto del design delle 5 Vie (via Santa Marta, via Santa Maria Podone, via Santa Maria Fulcorina, via Boschetto e via del Bollo) ha presentato il proprio palinsesto di eventi, ricco di designer italiani e internazionali.

Si tratta di un progetto di marketing territoriale e culturale per valorizzare il centro storico di Milano che quest’anno si sposterà in piazza Gorani, dove saranno presentati i progetti dei designer stranieri Sigve Knutson, Sabine Marcelis e Hilda Hellstrom. Oltre all’area Brisa-Gorani ci saranno la zona di Magenta/Meravigli, la zona Cesare Correnti e l’area San Maurilio, Santa Marta e Piazza Affari, attraversata dall’universo creativo della Design Pride di Seletti, Wunderkammer e Yoox, che sarà impegnata a coinvolgere designer e scuole di design da tutto il mondo, proponendo oggetti realizzati con risorse artigianali e distribuiti online sulla propria piattaforma.

Nello Spazio Sanremo, i riflettori sono puntati su Cartier, con l’installazione When the ordinary becomes precious, dove verranno svelate le collezioni di gioielleria Juste un Clou ed Ecrou de Cartier.

L’originalità espressa dalle 5 Vie in questi anni, dimostra come sia possibile coniugare design, competenza artigiana e cultura, caratteristiche che appartengono alla storia di Milano e rappresentato i tratti distintivi del quartiere.

(Cristina Tajani – assessore alle politiche per il lavoro, sviluppo economico, moda e design del Comune di Milano)

Via