5 erbe medicinali: tutto quello che c’è da sapere per soluzioni terapeutiche

erbe medicinali
erbe medicinali per rimedi naturali

Inverno, temperature rigide e voglia di relax in casa al caldo: per prevenire l’influenza senza ricorrere all’uso di farmaci, ci sono le erbe medicinali.

Le erbe medicinali possono essere coltivate anche in inverno, sul balcone di casa o in giardino.

I loro vantaggi sono molti: se le custodisci in un ambiente riparato mantengono la loro freschezza, sono perfette per la preparazione di tisane e oltretutto rimedi naturali terapeutici.

Un solo consiglio: durante i mesi più freddi, è preferibile tenere al riparo le erbe medicinali, magari sistemandole in casa vicine tra di loro per favorire un ottimo microclima per la loro nascita e il loro sostentamento.

Quali erbe medicinali coltivare?

Ad ogni erba il proprio principio terapeutico. E se poi vuoi mixarle tra di loro, è giusto che tu sappia che i loro principi attivi avranno una maggiore efficacia.

  1. Menta: Vietato non avere un barattolino di menta in casa! È rinfrescante e aiuta la digestione. Se strofini una foglia sui denti previeni l’alitosi, ed è un ottimo rimedio per combattere la nausea e il vomito. La menta ha proprietà sedative e spasmodiche per curare tosse e raffreddore.
  2. Salvia: Resistente all’inverno e alle basse temperature, la salvia è un’ottima alleata delle donne, soprattutto in prossimità dei disturbi del ciclo mestruale. Contiene flavonoidi che aiutano a riequilibrare il sistema ormonale.
  3. Anice: L’anice è famoso per le sue blande proprietà sedative per contrastare l’insonnia e l’eccitazione nervosa. È ricco di flavonoidi, vitamine A,B e C. Ha proprietà antispasmodiche, balsamiche e digestive, cura il mal di testa e lenisce i dolori gastrici.
  4. Malva: Antinfiammatorio per eccellenza, la malva è utile contro la tosse e tutti i tessuti molli del corpo: sfiamma il colon, depura l’intestino ed è lassativo (viene infatti prescritto alle persone che soffrono di stitichezza).
  5. Prezzemolo: Se scegli il prezzemolo di varietà biennale, puoi coltivarlo anche in inverno. È ricco di vitamine e sali minerali, protegge le ossa e i capelli, regola la pressione e svolge un’azione diuretica. Una curiosità: un cucchiaino di prezzemolo crudo tritato contiene la stessa quantità di vitamina C di un’arancia.

Via – Cure Naturali