Duemila vaschette di gelato per la Taman Bima Microlibrary

Un materiale low-cost e riciclabile per un progetto di successo

Anche nei paesi dove il tasso di analfabetismo rimane alto, come in Indonesia, c’è comunque la voglia di conoscere e imparare, studiare e condividere momenti in spazi pubblici.

La Taman Bima Microlibrary di Bandung in Indonesia è stata progettata dallo studio olandese SHAU con l’obiettivo di incentivare le attività culturali e sensibilizzare le persone alla tutela ambientale.

La struttura della biblioteca è completamente in acciaio e cemento mentre la facciata della micro-biblioteca alterna duemila barattoli di gelato in plastica color crema: alcuni sono forati per far filtrare l’aria e la luce all’ interno dell’edificio e inclinati per proteggere l’ambiente dal surriscaldamento e per evitare che l’acqua piovana penetri dentro. In caso di forte mal tempo, un sistema di pannellature scorrevoli semitrasparenti protegge la facciata della biblioteca con più efficacia.

Inoltre, le vaschette si alternano ai coperchi dei barattoli in un gioco di luci e ombre con un effetto grafico pixelato.

Secondo un codice di tipo binario (0=barattoli aperti, 1=barattoli chiusi), la disposizione dei barattoli vuol comunicare il messaggio del sindaco Ridwan Kamil in perfetta armonia con la filosofia del progetto: “buku adalah jendela duna”, i libri sono finestre sul mondo.

Un progetto piccolo dal forte carattere sociale ed ambientale che ha permesso di risparmiare in materiali edili e di rispettare l’ambiente con grande amore.

Via – Inhabitat

-ArchDaily