Come costruire un pergolato fai da te in 5 step

Facile, veloce e meravigliosamente bello

Con l’arrivo dell’estate e le giornate sono sempre più calde, sentiamo il bisogno di creare zone d’ombra dove potersi riparare senza rinunciare a tutte le comodità.

Per questo il pergolato è la soluzione migliore: è di grande impatto estetico, funzionale e decorativo, se decorato con le giuste piante.

Via libera quindi alla propria creatività. Costruire un pergolato fai da te in giardino o in terrazzo è semplice e divertente.

Ecco gli step da seguire e da tenere sempre in mente per realizzare il proprio progetto dei sogni.

I step, richiedere le autorizzazioni necessarie

Se di dimensioni contenute, il T.A.R. delle regioni non considerano il pergolato come nuova costruzione o ristrutturazione, dato le sue caratteristiche evidenti di temporaneità e funzioni di riparazione dal sole.

Attenzione ai condomini, il pergolato non deve creare zone di ombra. E occhio anche a rispettare le distanze da altre strutture e costruzioni.

II step, scegliere i materiali

Per avere una struttura che si adatta con eleganza e naturalezza all’ambiente circostante, consigliamo di scegliere il legno, trattato per resistere agli agenti atmosferici e certificato FSC, ovvero derivato da coltivazioni controllate e non da deforestazione selvaggia.

Se non siete amanti del legno, è possibile costruire il pergolato in muratura e/o metallo, quei materiali che necessitano di minore manutenzione ma sono più costosi.

III step, avviare il progetto

Per costruire un struttura autoportante, come primo passo fissare quattro pali-pilastri con una colata di malta cementizia nelle corrispettive buche nel terreno. Se preferite, potete ancorarli direttamente ad un pavimento in cemento già esistente.

É necessario quindi fissare con bulloni a testa tonda due travi lungo ciascun lato delle coppie di pali.

IV step, ultimare il progetto

Per coprire il pergolato potete usare alcune tegole da appoggiare sulle travi di legno di sostegno o lungo la superficie del pergolato.

V step, decorazione

La soluzione più semplice per dare un tocco in più di bellezza al pergolato è la scelta di tessuti semplici drappeggiati, ma se amate la natura e il verde perché non decorarlo con bouganville, glicine o gelsomino? 

Sentirete che profumo!

Via – Idee Green

Fai da te 360

Per immagini -DesignMag

Desainer