Cosa è stato presentato a Maison&Objet 2018?

maison&objet 2018
Tegamino, design Alessandro Mendini per Alessi

L’edizione invernale di Maison&Objet 2018 si è da poco conclusa, per il prossimo appuntamento con la fiera leader nell’home decor sarà necessario pazientare fino a fine estate. Le date sono state già rivelate – dal 7 all’11 Settembre 2018 – ma per ingannare l’attesa, meglio  godersi le novità di design che sono state presentate dagli oltre tre mila espositori. Ecco quelle su cui puntare gli occhi.

A Maison&Objet 2018 occhio agli italiani

Nelle tre macro aree della fiera – maison, objet, influences – sono andate in scena tutte le novità dedicate all’abitare: mobili, accessori, tessuti e fragranze. Gli italiani, oltre a essere stati il fulcro di Rising Talents Awards: Viva Italia, hanno calamitato l’attenzione di molti visitatori. Primo tra tutti Alessi, che ha celebrato il centenario della nascita di Achille Castiglioni con riedizioni ed edizioni speciali di servizi da tè e di posate disegnate dal maestro. Inoltre, dalla collaborazione con Alessandro Mendini, e con la consulenza di Alex Mocika e il gastronomo Alberto Gozzi, ha disegnato Tegamino, un pentolino pensato appositamente per la cottura e la degustazione delle uova.

Seletti amplia la linee tableware e la gamma Seletti Wears Toiletpaper, Wall&Decò con le nuove carte da parati disegnate da Serena Confalonieri; infine Bosa che presenta nuovi vasi firmati da Constance Guisset e Pepa Reverter.

Trussardi e Versace: quando la moda incontra il design

Per quanto riguarda il lusso invece, Trussardi Casa sceglie di vestire la casa con eleganza e con lo stesso fascino tipico dei suoi capi moda e lo fa presentando i cuscini Laser Stirch della prossima collezione autunno-inverno 2018/19. Rosenthal – fondato oltre 135 anni fa – ha celebrato 25 anni di collaborazione con Versace con Rosenthal meets Versace: la tavola si trasforma in un tripudio di bellezza.

Hideout Loveseat di Gebrüder Thonet Vienna, le nuove proposte Vitra e In alto i cuori di Fos Ceramiche

Hideout Loveseat è la novità di Gebrüder Thonet Vienna per questo 2018: disegnato dalle svedesi Front, è un divano a due posti rivestito con tessuto jacquard in cotone. La celebre Vitra ha arricchito la Accessories Collection con i vasi in ceramica e metallo Nuage, design Ronan & Erwan Bouroullec: lavorati a mano hanno forme ondulate e modulari da assemblare in gruppo o per configurazioni di dimensioni maggiori. Fos Ceramiche ha presentato la collezione In alto i cuori: a forma di cuore e in porcellana decorati con motivi grafici e scultorei.

Dopo la laurea in Cultura e Storia del Sistema Editoriale, mi sono specializzata in comunicazione digitale. Al momento lavoro nel settore del design per vari clienti, ma non mancano incursioni nel beauty, nel lifestyle e nei viaggi.