Il miscelatore Closer di Zucchetti Kos vince il GOOD DESIGN Award 2017

Closer di Zucchetti Kos
Closer di Zucchetti Kos, IFDM

Bellezza, sinuosità, ergonomia e flessibilità: ecco in tutta la sua perfezione Closer di Zucchetti Kos, la collezione di miscelatori monocomando nata dalla matita del designer Diego Grandi, famosa e vincitrice di premi internazionali per il caratteristico soffione.

E quando si parla di spirito innovativo e all’avanguardia nel mondo del bathroom design, non possiamo nascondere la vera novità del momento: anche il miscelatore Closer ce l’ha fatta.

Si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento GOOD DESIGN Award 2017.

Il miscelatore Closer di Zucchetti Kos è qualcosa di strabiliante bellezza

“Estremamente flessibile, regolabile ed estensibile, ispirato dal celebre spot TV “Zucchetti  – Domatori d’acqua”, con Closerv vorrei reinventare la funzione doccia per un benessere personalizzato, rigenerante e rilassante.” Diego Grandi

Ed è proprio così, perché la collezione Closer, in primis il soffione doccia, è stata progettata per rendere unica e ineguagliabile l’esperienza bagno.

Closer di Zucchetti Kos ha un design unico, sofisticato ed elegante. Quasi dal profilo poetico e armonico in tutto rispetto al design contemporaneo.

Le forme sono dinamiche e sinuose, gli angoli rotondi per garantire una presa ergonomica, la flessibilità è il must del miscelatore per consentirne la rotazione.

È espressione di ironia e del sapersi reinventare combinando estetica e formale per una rilettura dell’ambiente bagno come zona del benessere dove si raggiunge una sorta di “wellness sensoriale”.

E il benessere, secondo Closer di Zucchetti Kos e Diego Grandi, deve essere facilmente fruibile e personalizzabile.

Così come aveva già progettato per il soffione doccia, il designer reinventa la gestualità legata al rubinetto disegnando un prodotto che si adatta all’ambiente.

Non a caso, infatti, il miscelatore Closer di Zucchetti Kos è stato progettato per regalare e indirizzare in automonia il flusso dell’acqua.

È tutta una questione di famiglia: ecco chi è Zucchetti Kos

Quella di Zucchetti è una vera storia di successi, passione e devozione verso il proprio lavoro. Tutto ha inizio nel nel 1929 con la fondazione di una fonderia a Valduggia, in provincia di Vercelli. Dopo diversi esperimenti e bozze sperimentali nella produzione di rubinetteria e valvole industriali, nel 1950 Zucchetti decide di dare un taglio progettuale alla propria creatività.

La fonderia viene trasformata in azienda di produzione di rubinetteria sanitaria cromata.

Iniziano sempre più le collaborazioni con brand di notevole prestigio e, dopo la partecipazione a importanti fiere internazionali di settore, Zucchetti apre a Milano il primo ufficio export alla conquista dei mercati esteri.

Dagli anni settanta si dedica al design trasformando i suoi prodotti in qualcosa di eccezionalmente belli esteticamente oltreché funzionali.

Nel 2007 nasce il progetto Zucchetti Kos, a seguito dell’acquisizione di Kos, il brand associato alla migliore produzione di vasche e cabine doccia high-level.

“Come mio padre ieri, oggi sono convinta che per sua natura il design industriale non possa nascere dall’estro di una singola persona: è frutto della sinergica intesa di un team di persone, che con le proprie competenze e i propri saperi contribuiscono alla formulazione e realizzazione del progetto” racconta Elena Zucchetti, CEO e brand manager di Zucchetti.

Via – sito internet del brand

Immagini – Termo Center