Arte: la Franciacorta omaggia Milano

La tela della Franciacorta (via: giornaledibrescia.it)
La tela della Franciacorta (via: giornaledibrescia.it)

L’omaggio della Franciacorta a Milano

Quando si tratta di arte, Milano è sempre in prima linea: come è successo l’anno scorso, anche il 2017 vedrà l’omaggio della Franciacorta alla capitale meneghina con un chilometro di tela dipinta tra la vigne della zona.

Il 17 settembre, infatti, diversi artisti professionisti uniranno le forze insieme a semplici cittadini dipingendo “en plein air”.

L’occasione è la festa di chiusura della vendemmia in Franciacorta, nella vigna che circonda Palazzo Martinengo – Villa Lechi ad Erbusco.

L’arte: un ponte tra la gente

Si tratta di un’iniziativa promossa dal Comune di Erbusco, in collaborazione con l’accademia di Belle arti di Brera e Palazzo Reale.

Così si espresso, infatti, l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno:

«Con questa iniziativa chiudiamo la programmazione estiva di Palazzo Reale».

Il chilometro di tela, alto 1,60 metri, verrà suddiviso in settori: ognuno potrà dunque scegliere il proprio spazio per dipingere. Il tema è “Bellavista su Milano. Paesaggio, territorio, identità”. La tela rimarrà esposta per l’intera settimana successiva, e c’è di più: tra le opere realizzate degli allievi di Brera una giuria prescelta selezionerà i venti finalisti.

Successivamente, si prevede che ai tre vincitori venga assegnato il premio Bellavista “Raccolta creatori” e le tele saranno esposte nei tunnel di affinamento della cantine Bellavista visitate ogni anno da 10mila persone: un’ottima vetrina che sposa il concetto di arte al servizio di tutti.