3rD Impact: il paradosso dell’identità in mostra

Aprirà a Matera il 28 dicembre la mostra 3rD Impact: il paradosso dell’identità. Rapporto tra architettura, fumetto e fotografia, un evento di risonanza internazionale in cui si fonderanno con maestria architettura, fumetto e fotografia grazie agli organizzatori della associazione Argot e allo studio multidisciplinare Rabatanalab.

Nello stesso giorno ci sarà il vernissage dell’esposizione negli spazi della Momart Gallery; la mostra, che durerà fino all’8 gennaio 2017, è a cura di Stefania Dubla e sarà replicata a Napoli, Roma, Milano, Venezia e Parigi.

Un giro europeo, dunque, del paradosso come metodo applicato a queste tre arti; dice infatti la Dubla:

Cosa accadrebbe se, paradossalmente, venissero mandati in tilt l’antropologia per la fotografia di reportage, l’esperienza sensoriale per l’architettura e la dimensione fantastica per il fumetto? Tramite un gioco di equilibrio, che richiama il dilemma del porcospino di Schopenhauer, e di contaminazione, che emerge nel paradosso visivo, ci si avvicina alla comprensione dell’essenza delle tre discipline, fino alla restituzione di un concetto identitario profondo, che coinvolge direttamente lo spettatore in un’esperienza che è insieme sensibile ed emotiva.

Pronti a scoprire questo impatto?

A volte maelström, a volte quieta sognatrice. Lettrice da una vita, lavoro nel mondo della musica ma sogno quello dell’editoria. Ognuno coi suoi tarli.