10 COLORI PER L’ARREDAMENTO – IL NERO

nero - 1
Colori per la casa: nero

Il nero è il “non colore ” – negativo del bianco – che molto assorbe e poco o nulla riflette. Viene spesso utilizzato nell’interior design per sottolineare momenti di passaggio, conferire eleganza e valorizzare altre tinte.

E’ comunque un colore che richiede attenzione, perché può togliere luminosità agli ambienti, anche se i suoi contrasti con il bianco e l’argento hanno valenze raffinate.

La caratteristica di alta opacità del nero lo rende assolutamente neutro e consente di usarlo per separare colori caldi e freddi o preparare l’inserimento di oggetti a cui si vuole dare centralità.

Questo colore può entrare un po’ in tutti gli ambienti, purché sempre in accostamento con tinte più chiare o vivaci e in equilibrio con il colore delle pareti. Può essere ben sperimentato sui complementi d’arredo (cuscini, mensole, tavoli, …).

I suoi contrasti possono essere eleganti – come col bianco e l’argento, minimal – se lo si usa per innescare effetti di sobrietà, o più hard, se fa emergere la luce delle componenti rosse o gialle.

Il nero di  un divano può sposarsi bene con un tappeto bianco, grigio o di tinta intermedia. Le cucine con componenti nere dovranno proporre top e frontali lucidi, per alleggerire l’effetto complessivo.

Le tonalità

E’ difficile definire le sfumature del nero, perché la profondità di questo colore non ne consente molte. Sicuramente è più interessante lavorare sui suoi riflessi, che, in tinte mix, possono svelare componenti rosse, viola o blu.

Il nero funziona meglio per contrasto. Se si vuole lavorare sulle sfumature, sarà meglio ricorrere ai toni di grigio.

Gli abbinamenti

Gli accostamenti più utilizzati, escludendo i contrasti “esplosivi ” citati sora, sono l’oro e l’argento, dai quali il nero riesce ad estrarre, per poi valorizzarle, le componenti preziose.

Naturalmente – e come già detto – lavora bene con quasi tutte le tinte del bianco. Per questo si parla di soluzioni “black & white “.

Il Feng Shui

Nel Feng Shui, il nero è tinta enigmatica e misteriosa. E’ in grado di amplificare le componenti di energia vibrante nei materiali che gli vengono accostati, ma se ne sconsiglia l’uso per le stanze deputate al riposo e, quindi, per le camere da letto.

E’ contemplato l’uso del nero per la realizzazione di decorazioni, specie se in combinazione con l’argento o il metallo, ma sconsigliato per i contesti deputati alla comunicazione o allo studio.

Gli effetti su corpo e psiche

Richiama implicitamente forza e indipendenza, ma rischia di evocare chiusura e resistenza al mutamento. Non è sicuramente adatto ai bambini, che stanno esplorando il mondo con gli strumenti della creatività e della mutazione adattativa.

Il nero può stimolare tenacia e determinazione, ma evocare pessimismo verso il futuro. Lo evita chi preferisce esprimere generosità e desiderio di libertà.

Il prossimo colore

Appuntamento a domani con il colore arancione.

Le immagini della cover e della gallery sono tratte dalla piattaforma free Pexels.