Scegliere la cucina outdoor

Cucina per esterno di Modulnova

Pranzi, cene, ricevimenti in giardino sono ciò che caratterizzano la stagione che stiamo vivendo. Immergersi nel verde della propria residenza, gustando un buon aperitivo o un pasto in compagnia di chi ci è caro, è sempre un grande piacere. Per chi cucina, attrezzare gli spazi Outdoor con strumenti di cottura professionali rappresenta una bella opportunità per trascorrere, in compagnia e all’aria aperta, anche il momento della preparazione delle pietanze. Trasformandolo in un’occasione di allegra convivialità. Per questo VilleGiardini propone una selezione di novità per scegliere la cucina da esterno più adatta alle proprie esigenze estetiche, tecniche e funzionali.

Modulnova, il fascino del minimalismo 

Se il desiderio è quello di coniugare precisi canoni estetici con ergonomia e funzione, Modulnova consente di cucinare in un ambiente dal design sofisticato.
Materiali di pregio come acciaio verniciato con polveri epissodiche e pietra piasentina rivestono un progetto che combina rigore nelle linee e razionalità nell’organizzazione degli spazi. Modulnova soddisfa le esigenze di bellezza e praticità di chi ama vivere le proprie aree esterne.

Il progetto di Carlo Pressotto e Andrea Bassanello è pensato per resistere all’umidità, alle intemperie, agli sbalzi termici e all’usura. Uno stile creato appositamente per portare la cucina fuori dalle mura domestiche a impreziosire giardini e terrazze.
Questo innovativo sistema outdoor offre un’infinità di soluzioni. La classica griglia da barbecue viene accompagnata da forno a legna, friggitrice, piastra a induzione per le cotture tradizionali.
Le zone di contenimento per la legna del forno e gli strumenti di cottura e spazi per il lavaggio completano la struttura. Spazi per la refrigerazione delle bevande e una vasca che può tramutarsi in frappeuse arricchiscono il tutto.

Sapienza manifatturiera e identità stilistica sono la sintesi di ciò che questo progetto rappresenta.

Scegliere la cucina Outdoor.
Artena Design, stile e funzionalità 

Aldo Peressa risponde alle richieste di chi ama ricevere ospiti all’aperto all’insegna della convivialità e dell’ergonomia. Taglia&Cuci di Artena Design by Grassi Pietre è una cucina  pratica. Piano di lavoro, lavello e piastra sono realizzati nella raffinata Pietra di Vicenza delle cave di Grassi Pietre. La struttura è in tubolari d’acciaio rivestiti in lamiera di acciaio corten ossidato.

Quattro vani dispensa e un sistema di chiusura telescopico in listelli di legno – da aperto assume la funzione di piano – spuntini e da chiuso è un pratico coperchio per proteggere la cucina dalle intemperie – arricchiscono ulteriormente un progetto, nato con il preciso intendo di offrire un arredo funzionale senza dimenticarsi della propria identità di stile.

Scegliere la cucina Outdoor.
Fantin, essenzialità e solidità strutturale 

Fantin crea arredi e soluzioni in metallo dal 1968. La qualità dei progetti si declina, qui, come sintesi fra bellezza, solidità ed ecosostenibilità. Gli arredi si adattano a molteplici contesti stilistici grazie alla possibilità di personalizzare ogni singolo prodotto del ventaglio offerto.

Sintesi dei valori che contraddistinguono l’azienda, la Frame Kitchen Outdoor, disegnata da Salvatore Indriolo, è la versione per esterni della cucina vincitrice dell’Archiproducts Design Awards 2018 e dell’ADI Index 2019. Grazie al trattamento di cataforesi che consente un’elevata resistenza agli agenti atmosferici.
Fantin si apre all’outdoor con linee consapevoli e soluzioni efficaci. I componenti della Frame Kitchen Outdoor vengono proposti in materiali di pregio come il top in acciaio Barazza, con attenzione all’ecosostenibilità rappresentata dagli elementi monomaterici in metallo 100% riciclabile.

La collezione Frame soddisfa i requisiti di minimalismo e solidità strutturale, senza dimenticare la personalizzazione delle soluzioni estetiche. Sono ben 46 le diverse tonalità di cui è composta la palette cromatica del progetto.