CUCINA IN MURATURA MODERNA: TRA ANTICO E CONTEMPORANEO

Chi crede che le cucine in muratura siano adatte esclusivamente a una casa antica e a un ambiente rustico si sbaglia. Esistono, infatti, cucine in muratura moderne, perfette per dare un tocco country anche alle abitazioni più contemporanee, siano esse al mare, in montagna o addirittura in città.

Ma come si fa a creare una cucina in muratura moderna? Quali stili si devono seguire? Quali arredi occorrerà scegliere?

Com’è fatta una cucina in muratura moderna?

Partiamo dal presupposto che le cucine in muratura, contrariamente a quanto si immagina, costituiscono soluzioni pratiche e versatili, capaci di adattarsi a tutti i tipi di arredamento, da quello più ricercato a quello dal tocco rustico, fino all’estetica moderna.

Gli elementi peculiari di una cucina in muratura moderna sono la cappa e le nicchie, all’interno delle quali saranno ricavate grandi dispense per conservare gli oggetti, abbinate a credenze free standing rispetto alla struttura muraria. Si tratta di un connubio perfetto tra l’amore per una cucina tradizionale e la volontà di non rinunciare alle comodità di oggetti moderni.

Il legno, protagonista assoluto

I mobili saranno prevalentemente in legno, con un disegno liscio o abbellito da qualche decorazione a intaglio, a seconda dello stile che si intende dare alla cucina. Un mobile dalle linee semplici è perfetto per chi vuole orientarsi più verso una cucina in muratura moderna a tutti gli effetti, mentre i decori classicheggianti effettuati direttamente sul materiale daranno l’impressione di trovarsi in un ambiente più tendente verso l’antico.

Abbiamo già parlato delle nicchie, accuratamente incastonate tra i setti in muratura della nostra cucina, che potranno essere tamponate con ante in legno o con una serie di cassetti per conservare tutti gli oggetti necessari. Questi ultimi, per abbinarsi perfettamente all’ambiente, dovranno essere preferibilmente in porcellana, meglio ancora se con decori floreali.

Come scegliere la palette?

I colori prediletti per le cucine in muratura moderne o antiche sono quelli tenui e delicati. Le tonalità pastello, infatti, con la loro sobrietà e chiarezza, si contrappongono in maniera estremamente affascinante alla nuance scura del legno, grande protagonista di questi ambienti.

Ovviamente la scelta delle palette dipende anche dagli arredi che si collocheranno nella stanza. Se si inseriranno elettrodomestici in acciaio lasciato a vista o frigoriferi free standing con maniglie in metallo cromato, i colori migliori da usare saranno il grigio chiaro, il bianco e l’avorio. Se, al contrario, si nasconde tutto dietro un velo di legno, si potrà optare per toni più caldi, come il beige, il panna e il tortora.

Un tocco di vintage…moderno

Chi desidera ricreare una cucina in muratura moderna ma dal tocco country può optare per arredi vintage, contrastati stilisticamente da oggetti e accessori di design contemporaneo. L’ambiente così allestito sarà perfetto per accogliere famiglia e amici facendo sentire subito tutti a casa propria.

Fonte e foto via