Posa a secco senza problemi con il sistema Kerlite Easy

Kerlite Vanity Biancoluce Touch (6,5mm)

Cotto d’Este ha presentato Kerlite Easy, un innovativo sistema di posa a secco delle lastre in grès porcellanato a basso spessore Kerlite (da 3,5 mm). Villegiardini ha chiesto a Bruno Buratti, Brand Manager di Cotto d’Este, di raccontare le caratteristiche di questa nuova proposta. Una soluzione pratica e funzionale al problema del rinnovo delle pavimentazioni, senza rinunciare all’estetica, considerando che le lastre di Kerlite vantano una grandissima varietà di colori, decori e finiture tra le collezioni di Cotto d’Este.

Kerlite Vanity Biancoluce Touch (6,5 mm), Biancostatuario Glossy (6,5 mm) e Darkbrown Glossy (6,5 mm)

Quali motivazioni vi hanno spinto a integrare Kerlite con il nuovo sistema di montaggio a secco Kerlite Easy?

La visione e la percezione del mondo dell’abitare e dell’architettura, che si tratti di residenze o di attività commerciali come spazi retail, stand espositivi o anche solo locali temporanei, è cambiata. Lo stile di vita attuale è in continuo movimento ed è crescente la necessità di concepire i luoghi come facilmente rinnovabili e non permanenti.

In risposta a questa esigenza, Cotto d’Este ha studiato una nuova soluzione funzionale, versatile e di facile installazione, che consente di dare nuova vita agli ambienti in modo rapido. Con Kerlite Easy, infatti, è possibile rinnovare gli spazi senza la necessità di alcun lavoro di demolizione o ristrutturazione invasiva, riducendo enormemente i tempi e i costi di esecuzione.

Kerlite Vanity Biancoluce Glossy (6,5 mm) e Biancostatuario Glossy (6,5 mm)

A quali esigenze pensavate in particolare di rispondere? 

Il prodotto è ideale quando si richiede grande rapidità di intervento, scegliendo una proposta che coniughi qualità dei materiali e valore estetico, grazie alla resistenza garantita dalla stuoia in fibra di vetro e all’ampia scelta di effetti, colori e finiture.

Come funziona praticamente questo nuovo sistema?

In soli 7 mm di spessore Kerlite Easy permette la realizzazione di un nuovo pavimento in gres porcellanato ultraresistente idoneo per ambienti interni con destinazione residenziale o commerciale leggero. Può essere applicato in sovrapposizione e dunque consente di rinnovare senza demolire. Il sistema di montaggio Kerlite Easy è unico, perché utilizza le lastre in gres porcellanato laminato Kerlite rinforzate con una fitta stuoia in fibra di vetro che le rende ultra-resistenti. Queste lastre inoltre arrivano ai formati 100 x 300 cm e 120 x 260 cm con uno spessore ridotto da 3,5 mm a 6,5 mm.

Le lastre non necessitano di lavorazioni successive e sono garantite da un processo produttivo testato da Cotto d’Este in oltre 16 anni di esperienza e con milioni di metri quadrati venduti nel mondo.

Kerlite Lithos Stone Soft (6,5 mm) e Carbon Nat (6,5mm)

Quanto tempo è durata la fase di progettazione e ricerca?

La fase di progettazione e ricerca è durata 3 anni.

Duali difficoltà si sono presentate nella fase di sviluppo?

La difficoltà principale è stata nel trovare la giusta combinazione di materiali della composizione che potesse risultare performante, veloce ed allo stesso tempo facile da posare. Anche da un utente non troppo esperto o professionista. In particolare, la ricerca di un supporto adatto e performante, che oltre ad essere rapido nella posa fosse efficace. Mi riferisco in particolare al tappetino Silent.

Erano già presenti sul mercato tappetini per la posa flottante, ma Silent, il nostro nuovo tappetino ecologico, è stato appositamente studiato e ha comportato il maggior tempo nella ricerca, in quanto doveva consentire di adattarsi alla maggior parte dei sottofondi e allo stesso tempo consentire il giusto grip alla nostra Kerlite che, una volta posata, diventa un “unicum” con il sistema. Doveva inoltre avere capacità fonoassorbenti che consentissero al sistema di offrire anche un miglioramento del comfort abitativo.

Anche la ricerca del sistema di sigillatura Filler ha comportato una lunga ricerca in quanto era necessario trovare la formula ideale di sigillatura che consentisse di rendere stabile e performante nel tempo il sistema, oltre a dare una garanzia anche in termini di igiene e pulizia. Abbiamo effettuato oltre 2 anni di test posando il prodotto in diversi ambiti, dal residenziale al commerciale, testandolo rigorosamente. Alla fine, siamo riusciti a certificare un nuovo sistema molto efficace, sicuro e garantito anche da severi test di performance, superando il rigido standard americano sulle pavimentazioni ASTM C627 (ROBINSON TEST). Abbiamo inoltre richiesto il brevetto del sistema e siamo in attesa del rilascio del certificato.

Kerlite Vanity Biancoluce Touch (6,5 mm)

Quali innovazioni tecnologiche avete sviluppato per realizzare questo nuovo prodotto?  

Come dicevo il sistema è una combinazione di 3 elementi. Filler, un silicone acetico che consente di fugare il prodotto con una sigillatura minima e renderlo perfettamente impermeabile ed igienico. Oltre a dare compattezza al sistema. Poi il tappetino Silent già citato, che consente anche di ridurre, grazie all’azione combinata con Kerlite, i rumori da calpestio al piano inferiore circa 16 volte di meno rispetto ad un normale pavimento in ceramica incollato (ΔLw=17dB). Senza dimenticare Kerlite, il nostro gres laminato ultrasottile rinforzato con una stuoia in fibra di vetro posta sul retro che, combinato con l’adesione del materassino Silent e alla sigillatura con il Filler, garantisce massima stabilità e resistenza al pavimento superiore rispetto agli standard offerti da normali pavimentazioni di ceramica incollata.

In quali colori e finiture sono disponibili le lastre di Kerlite?

Le lastre di Kerlite si declinano in una vasta gamma di colori e finiture presenti nel catalogo Cotto d’Este che comprendono effetti materici estremamente realistici che riprendono le texture di marmo, pietra, legno e del cemento ma anche pattern decorativi studiati ad hoc dai nostri designer.  A proposito di nuove soluzioni decorative in ceramica ci tengo a citare Wonderwall, l’esclusivo progetto di Cotto d’Este che, ispirandosi al mondo dell’interior decoration, interpreta in lastre di Kerlite le decorazioni della carta da parati.

Kerlite Vanity Oniceroyal Glossy (6,5 mm) e Vanity Pietragrey Glossy (6,5 mm)

A quali mercati e fasce di clienti pensate in particolare di rivolgervi? 

SI tratta di una soluzione di grande efficacia pensata non solo per l’utilizzo residenziale, ma anche per alcune specifici ambiti di applicazione commerciale quali negozi, uffici, show-room, temporary store e stand fieristici; il mondo del retail ha dunque da oggi una nuova straordinaria possibilità di rinnovamento dei propri spazi.

È un sistema che si rivolge inoltre a rivenditori di materiali ceramici, posatori, progettisti ma anche ai clienti finali per avere un pavimento nuovo e di grande resa estetica in poco tempo, senza i disagi delle opere di demolizione.

Quali sono le prestazioni di ecosostenibilità del prodotto ? 

 Il metodo di posa in sovrapposizione a secco consente innanzitutto una posa senza l’utilizzo di collanti. Consente quindi di recuperare le piastrelle nel caso in cui fosse necessario riutilizzarle altrove, riducendo al massimo i detriti da demolizione per un minor impatto ambientale. Il tappetino Silent è un materassino di origine vegetale con riempitivi inerti. Quindi altamente ecocompatibile e con eccellenti caratteristiche termoconduttive. Abbinato a Kerlite crea una pavimentazione performante nei sistemi di riscaldamento/raffrescamento a pavimento. Kerlite inoltre è un gres porcellanato altamente ecosostenibile, infatti per la sua produzione si impiegano un numero inferiore di materie prime, ridotti consumi di acqua ed energia e di emissioni di CO2 in atmosfera, rendendolo uno tra i materiali ceramici più ecologici presenti sul mercato.

Kerlite Vanity Bianco Statuario Glossy (6,5 mm) e Darkbrown Touch (6,5 mm)

Per quanto riguarda Cotto d’Este, più in generale, come avete affrontato il periodo di emergenza sanitaria e quali sono le prospettive per i prossimi mesi?

È stato un momento di profonda riorganizzazione che ha visto il ricorso allo smart working ove possibile, all’implementazione di nuovi sistemi di comunicazione verso la clientela sia professionale sia verso i consumatori, con l’utilizzo massivo di webinar, talk, canali social, newsletter, sistemi di comunicazione on line e web.

Il contatto con la clientela è stato mantenuto tramite il consolidamento dei rapporti per via telefonica/mail, la tecnologia ha aiutato tramite l’utilizzo di piattaforme comunicative e siamo riusciti ad effettuare il lancio di nuovi prodotti attraverso modalità non convenzionali, visto la possibilità di contatto interpersonale fortemente limitata. È stato consentito al settore di poter mantenere attive le spedizioni per soddisfare le richieste dei clienti nel mondo, tramite le scorte presenti nei nostri magazzini. Dopo il lockdown le vendite sono riprese ed in parte abbiamo contenuto il calo del fatturato, la clientela ha ricominciato ad acquistare ed i progetti in corso sono ripartiti. Ci auguriamo che i prossimi mesi possano proseguire senza stravolgimenti e la situazione a livello globale vada a migliorare.

Il sistema Kerlite Easy consente di posare il nuovo pavimento a basso spessore in Kerlite, direttamente sopra quello vecchio, senza la necessità di eseguire complessi lavori di rimozione