La fotografia in alta quota: apre Lumen in Alto Adige

La fotografia ad alta quota: apre Lumen in Alto Adige

Nasce il museo della montagna: benvenuto, Lumen!

Porta la poetica della fotografia a oltre 2000 metri di altitudine, e lo fa con uno stile unico: è Lumen. Museum of Mountain Photography, un museo di fotografia di montagna di recente inaugurazione a Plan de Corones, in Alto Adige.

L’unione perfetta tra tecnologia e natura

Sotto la direzione artistica di Thina Adams e su progetto dell’architetto Gerhard Mahlknecht, il museo si sviluppa con grazia in un’area che apparteneva alla stazione di una vecchia funivia. Con l’allestimento delle mostre a cura di Giò Forma e del suo super gruppo di lavoro (Martin Kofler, Richard Piock, Manfred Schweigkofler e Beat Gugger), Lumen si sviluppa su quattro piani e attraverso una grande parete vetrata circolare dialoga con la natura circostante. E la vista panoramica, ça va sans dire, è impagabile; anche se a volte, come per magia, viene oscurata da uno schermo di proiezione per film a tema montagna.

Dettagli dell'esposizione del museo di fotografia di montagna
Dettagli dell’esposizione del Lumen – Museo di fotografia di montagna

Un museo d’interazione tra le forze della natura e della montagna

La promessa è un viaggio a trecentosessanta gradi nel mondo della montagna, delle sue meraviglie ma anche dei suoi pericoli, per coinvolgere un pubblico di tutte le età attraverso immagini, giochi di specchi, oggetti e realtà virtuale. La mostra permanente si intitola Messner meets Messner by Durst e raccoglie materiale sul celebre alpinista Reinhold Messner, mentre la cosiddetta Sala degli Specchi dona nuova linfa poetica al tema dell’atmosfera specifica delle montagne, con un focus sulla storia della fotografia dagli albori a oggi.

Non poteva poi mancare una Wunderkammer, che ospita una selezione di rarità provenienti dal mondo della fotografia di montagna, e un Wall of Fame, che rende omaggio ai primi fotografi alpinisti, come Jules Beck, Joseph Tairraz e Vittorio Sella.

Pranzo con vista Dolomiti da AlpINN, il ristorante stellato del Lumen
Pranzo con vista Dolomiti da AlpINN, il ristorante stellato del Lumen

L’esperienza è anche culinaria

E se esplorare la montagna da ogni sua angolazione mette fame, una felice soluzione c’è, ed è AlpiNN. Guidato dallo stellato Norbert Niederkofler, il ristorante ha uno chef d’eccezione: Marco Perez ha strutturato infatti il menù sulla scorta delle materie prime locali, proponendo piatti semplici e stagionali ma ricchi di gusto.

Il museo vive in sintonia con le attività dell’impianto di Plan de Corones: per questo motivo sarà nuovamente aperto al pubblico nella stagione estiva, con un nuovo allestimento in collaborazione con il National Geographic.