Il Balbianello, la villa che stregò Star Wars e James Bond

Un fotogramma di 007 - Casino Royale. Alcune scende del film sono ambientate a Villa del Balbianello, sul Lago di Como

Ci sono luoghi dalla bellezza talmente incredibile, nel nostro Paese, da aver stregato non solo la gente ma anche il grande cinema internazionale. E’ il caso, ad esempio, di Villa del Balbianello, sul lago di Como.

Oggi bene Fai, sorge su un promontorio sulla riva sinistra che si immerge nel Lago. Fu costruita alla fine del 18mo secolo da un Cardinale, Angelo Maria Durini su un Monastero preesistente e nella prima metà dell’800 fu un luogo di incontri dell’intellighenzia lombarda (da Alessandro Manzoni a Silvio Pellico e Giovanni Berchet), in odore di Risorgimento. Nel 1974 venne acquisita dall’esploratore Guido Monzino, erede della famiglia fondatrice della Standa, che la arredò con cimeli provenienti dalle sue spedizioni.

Monzino privo di eredi, la lasciò appunto al Fai, che l’ha trasformata in un bellissimo Museo, oggi visitabile.

Tremezzina (CO), Villa del Balbianello Foto Carolina Prieto_2015_© FAI – Fondo Ambiente Italiano

Tra i suoi filari di rampicanti (un’unica pianta, vecchia di due secoli, percorre in pratica l’intero perimetro della Villa), le vedute mozzafiato sul Lago, il gioco di pieni e vuoti dei volumi architettonici, sono stati ambientati, tra gli altri, due dei film più visti degli ultimi vent’anni: Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni (2002) e 007 – Casinò Royale del 2006.

In Star Wars, la Villa diventa Naboo, il luogo in cui la senatrice Padmé e il giovane Anakin Skywalker si innamorano.

Casino Royale è il film che segna la prima volta di Daniel Craig nel ruolo di 007. Costato oltre 150 miloni di dollari, è ambientato anche a Venezia, oltre che in vari luoghi esotici del mondo. La Villa è il luogo in cui James Bond si riposa con la sua amante, Vesper Lynd, interpretata dall’attrice Eva Green scoccandole il celebre ‘’bacio sotto la loggia”

Tra i tanti scenari mozzafiato presenti nel film, ed anche tra le innumerevoli nelle quali erano stati ambientati i precedenti episodi di 007, l’autorevole quotidiano britannico Daily Telegraph scelse proprio Villa del Balbianello, definendola è la regina indiscussa di tutte, ma proprio tutte, le location della saga più famosa della storia del cinema.

Lorenzo Martini 
Ciak Magazine