Autunno in cucina: tutti gli usi delle castagne in tavola

Castagne in tavola: il castagnaccio (via: lorenzovinci.it)
Le castagne in tavola: il castagnaccio (via: lorenzovinci.it)

Castagne in tavola: scopri tutti gli usi

Dopo averne analizzato le proprietà nutrizionali – leggi qui – è tempo di scoprire gli usi delle castagne in tavola!

Se dici castagna, dici caldarrosta: impossibile resistere alla tradizione di questo frutto cotto alla brace. Si trovano ad ogni fiera autunnale, ma possono anche essere riprodotte in casa. Basta armarti di tanta pazienza, di una pentola forata e del sale per guarnire.

Un dolce dalle proprietà magiche

Se sei un amante dei dolci, non puoi perderti il castagnaccio: una torta a base di farina di castagne che proviene dall’antica tradizione della cucina toscana. Arricchita di uvetta e pinoli, ne esiste anche la variante con scorzetta d’arancia: il suo profumo ricorda già l’inverno e ne basta davvero un piccolo pezzo per soddisfare il palato.

Sai che in passato questo dolce era considerato magico? Le foglioline di rosmarino avevano il poter di far innamorare e la torta veniva utilizzata come una vera e propria pozione.

Declina le castagne in ricette salate

Se stai invece pensando a un modo alternativo di utilizzo in cucina, puoi stupire i tuoi commensali con verdure ripiene di una purea di castagne lesse e spezie.

E non dimenticare la zuppa: esistono tantissime ricette, ma il connubio migliore è quello con la zucca e le patate dolci. Da cuocere rigorosamente in un brodo di erbe aromatiche e una manciata di pancetta dolce.

Se invece vuoi mantenere la linea concedendoti un piatto succulento, la scelta ideale è l’insalata verde, meglio se croccante come la varietà iceberg, arricchita di una mela a fette sottili, castagne morbide e mandorle croccanti.

Castagne in tavola: una curiosità hot

Non tutti sanno che nel Medioevo erano considerate un alimento afrodisiaco: se anche tu sei in cerca di un effetto piccante in tavola, lasciale macerare qualche ora nel vino, oppure lessale direttamente in una soluzione di acqua e vino.

Quale di queste ricette proverai?

A volte maelström, a volte quieta sognatrice. Lettrice da una vita, lavoro nel mondo della musica ma sogno quello dell’editoria. Ognuno coi suoi tarli.