Way – il tavolino che “spezza” la consuetudine

Way è il nome di una collezione di tavolini, disegnata, nel 2017, da Gianmarco Codato per l’italiana Meme design.

Sono 3 modelli  di diverse altezze, profilati su un design essenziale e caratterizzati da top in forma di cerchi sezionati.

Il taglio netto del luogo geometrico più puro, consente di accostarli a una parete – in modo funzionale – o a tavoli gemelli, per estendere il piano d’appoggio.

Il prodotto è disponibile in 3 diversi formati: Way sofa (con un diametro di 45 centimetri e un’altezza di 50), Way bistrot (con un diametro di 60 centimetri e un’altezza di 74) e Way bar (con un diametro di 60 centimetri e un’altezza di 90).

Elegante nel suo mood minimal e divertente per il suo profilo, il tavolino Way può rappresentare una buona soluzione d’arredo per l’outdoor, un’area dedicata al caffé o un interno glam.

Realizzato in metallo laccato, viene declinato in un’ampia gamma di colori: acqua, azzurro cielo, bianco, blu, canapa, fango, giallo maya, grafite, nero, petrolio, pioggia, salvia, rosa, rosso papavero e zucca.

Il designer

Gianmarco Codato è un designer, formatosi allo IUAV di San Marino, con una passione giovanile per la street art.

Dopo alcune collaborazioni con professionisti italiani, ha completato la sua esperienza lavorando per aziende californiane. Ha sviluppato uno stile essenziale, che unisce approccio artigianale e innovazione, in termini di mood e materiali.

Attualmente, opera nello studio del padre – Lino Codato Design & Communication – dove si occupa principalmente di design legato all’arredo, collaborando anche con altre firme del settore.

Ci ha colpito una frase più volte ripetuta in una grafica del suo sito web:

you are what you think you are (sei quello che pensi di essere)

L’azienda

Meme design è un’azienda italiana, giovane (nasce nel 2012 , in Romagna, a Rimini) e caratterizzata da uno stile contemporaneo e accattivante.

È stata fondata da Cinzia Olivieri, Enrico Cesana e Michele Alberto Sartini, per progettare e realizzare oggetti e complementi d’arredo innovativi e funzionali.

Il suo nome s’ispira al termine meme, che, nelle scienze psicologiche, indica un’idea o un flusso concettuale, che s’impone e può diventare virale.

È un logo identitario, perché racconta la mission aziendale: adottare forme seducenti, colori intensi e materiali diversi, per valorizzare il segno di design.

Trendy e multiculturale, fa parte del nuovo made in Italy e s’avvale di un network distributivo internazionale (Francia, Inghilterra, Portogallo, Spagna e Sud America).

Le immagini della galleria sono tratte dal sito web di Meme design; vi consigliamo di visitarlo per suggestioni e approfondimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here