Parco di Villa Ormond, un contenitore verde di specie rare di tutto il mondo

Liguria Notizie

Se c’è un luogo magico in Liguria, è il Parco di Villa Ormond, nel zona a levante di Sanremo. Da oltre un secondo il parco abbellisce la Villa costruita per volontà del commerciante svizzero Michel Louis Ormond e, ancora oggi, è una felice sintesi di pura bellezza estetica e ricordi di un’epoca di mecenati e viaggiatori.

Scrigno prezioso di una biodiversità vegetale il Parco di Villa Ormond è patrimonio di tutti dove si può incontrare il gusto estetico di botanici, agronomi e paesaggisti che vi piantarono collezioni di palme e rari alberi esotici. Ma non solo perché ogni pianta, ogni arbusto proviene da ogni angolo dal mondo.

Conosciamo da vicino il Parco di Villa Ormond

Il Parco scende delicatamente dalla collina per gettarsi nel mare ed è talmente esteso da considerarsi giardino pubblico aperto per ospitare incontri, feste e cerimonie di ogni tipo.

L’oasi verde si sviluppa attorno alla Villa Ormond, restaurata recentemente e riportata agli antichi splendori grazie agli interventi di recupero del comune di Sanremo. Inoltre sono stati ridisegnati gli spazi verdi, curati nel dettaglio i punti luce per creare effetti scenografici sulla ricca vegetazione esotica.

Il Parco di Villa è costituito da giardini con un “andamento a stanze”: molto suggestivi il palmeto, l’area dedicata ai ficus e l’ambiente centrale che ospita il tipico giardino all’italiana.

C’è anche il giardino giapponese, frutto dell’amicizia che lega da tempo la città di Sanremo e Atami, e progettato secondo la filosofia zen: un tappeto erboso dal verde intenso con massi e pietre che ne mettono in risalto la bellezza esotica.

Si parla di contaminazioni vegetali e di intrecci di stili architettonici che trovano il loro naturale collegamento in un ventaglio di flora rara.

E per finire, le piante più significative sono quelle raggruppate nel palmetum con due gruppi di palme Phoenix, Jacaranda, ficus e Phoenix dactylifera.

Oggi, finalmente, anche Sanremo ha una propria sede dove ospitare una delle floricolture più importanti del mondo. Tanto che il Parco di Villa Ormond è annoverato nei Grandi Giardini Italiani.

Via – Grandi Giardini Italiani

Produzione riservata
Pubblicato il: 06/11/2017
Commenti
Abbonati o Regala
Scopri di più