Le novità di Maison&Objet 2018: Cecilie Manz, i Rising Talents Awards e show-room

La designer dell'anno Cecilie Manz

La fiera parigina che fa tendenza si avvicina sempre più. Tantissime saranno le novità da scoprire proposte dagli oltre 3000 espositori previsti in arrivo da ogni angolo del globo. Intanto, Maison&Objet ha già rilasciato le novità della nuova edizione – che aprirà i battenti dal 19 al 23 gennaio nel centro  fieristico di Paris Nord – Villepinte – e, se la nuova compagna pubblicitaria creata dallo studio francese Be-Pôles è ormai stata diffusa su tutti i media di settore, meglio arrivare preparati anche su gli altri tre temi cult: la designer dell’anno Cecilie Manz, il leitmotiv show-room e i Rising Talents Awards: Viva Italia.

Cecilie Manz è designer dell’anno

L’attenzione di tutti verrà calamitata da Cecilie Manz ovvero la designer dell’anno eletta da Maison&Objet e considerata uno dei nomi più rilevanti dell’industrial e interior design. Il talento della danese è tanto e inizia quando, nel 1997, termina il corso di furniture design alla Royal Danish Academy of Fine Arts. L’anno dopo, a Copenhagen, fonda il suo studio creando un connubio perfetto tra il processo creativo e la natura del nord Europa che la circonda e che la ispira. Di anni ne sono passati dal primo progetto di Cecilie Manz intitolato The Ladder e di progetti altrettanti come la lampada Caravaggio, la collezione di tavoli per Fritz Hansen e la nuova collezione lanciata per Danes Bang & Olufsen. A Maison&Objet verranno presentati passati capolavori e nuove creazioni, esposti in un’atmosfera calda e familiare nel classico mood firmato Cecilie Manz.

A Maison&Objet tutto pronto per show-room

Scelto dall’osservatorio della fiera, il tema dell’anno è show-room. Una scelta che non è casuale ma pensata elaborando quanto la rivoluzione digitale ha portato in termini di consumer behaviour. Non più figure passive, ma trasformatesi in consumatori attenti e demanding ai brand per sapere cosa stanno comprando, conoscere la storia del prodotto e dell’azienda. Ecco allora che diventano anche art director del loro personalissimo show-room e agli espositori il compito di investigarlo al meglio e dare una nuova chiave di lettura a Maison&Objet 2018.

Rising Talents Awards: Viva Italia

Ultimo, ma non per importanza, focus sui giovani. Quelli italiani e provvisti di mentori speciali. I Rising Talents Awards di Maison&Objet 2018 si intitolano Viva Italia. Protagonisti sei estri creativi sponsorizzati da altrettanti mentori e icone del mondo del design. Andrea Branzi, Giulio Cappellini, Rosita Missoni, Piero Lissoni, Luca Nichetto e Rossana Orlandi sono i maestri che hanno eletto la nuova generazione di talenti italiani che comprende Federica Biasi, Antonio Facco, Marco Lavit Nicora, Federico Peri, Kensaku Oshiro. Rising Talents Awards è da sempre una vetrina importantissima per i trend hunters e i talent scout. Quest’anno l’onore al merito sarà tutto tricolore.

 

Produzione riservata
Pubblicato il: 10/01/2018
Commenti
Abbonati o Regala
Scopri di più